DONADONI – Roberto Donadoni è intervenuto in collegamento telefonico dalla Cina per #CasaSkySport. Queste le sue dichiarazioni principali:

Qui la situazione si sta tranquillizzando, dopo la quarantena sono una decina di giorni che siamo in campo ad allenarci. Tutti sono rigorosamente con la mascherina ma la vita è tornata quasi alla normalità“.

Sulla sua Atalanta e Bergamo:Ha un allenatore che sta dimostrando di valere molto, ha portato la squadra e la città a livelli importantissimi. Mi auguro si torni presto in campo“.

Su Maradona:Ricordi incredibili, capisci cosa significa essere fuoriclasse e aver avuto la fortuna di misurarsi contro questi grandi campioni. Da avversario, questi campioni mi hanno impressionato; nello stesso Napoli anceh Careca, poi affianco a Baresi, Van Basten, Tassotti… quando vedi in maniera quotidiana, capisci ancora di più il loro valore“.

Un giocatore che Donadoni porterebbe in una sua squadra: “Lucarelli è uno di quelli che pur senza grandissime qualità tecniche, ha la testa che fa la differenza. La cosa più bella è stato rendermi essere conto da solo di alcune personalità, frequentando di persona e conoscendo meglio i giocatori. In Nazionale poi ha la possibilità di allenare il meglio, ti rendi conto che certi giocatori ti rendono le cose più facili“.

Un ricordo su Luca Vialli e Totò Schillaci: “Contento Vialli stia risolvendo i problemi di salute; su Totò, si intuivano già le sue qualità, la furbizia, la scaltrezza e quel Mondiale di Italia ’90 fu emblematico. Un ragazzo genuino, veramente un giocatore che è stato bravo a sfruttare le sue doti“.

Qui per tornare in homepage.

Articolo precedenteBellinazzo ripresa Serie A: “Esiste una flebile speranza”
Articolo successivoMercato Barcellona Rakitic: “Il mio futuro? Lo decido io”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui