Stagione finita per Diego Costa che dovrà scontare ben otto giornate di squalifica.

Il motivo? Gli insulti rivolti all’arbitro Gil Manzano durante Barcellona-Atletico Madrid di sabato scorso. L’ex attaccante del Chelsea era stato espulso dal direttore di gara e aveva dato in escandescenze rivolgendo epiteti offensivi all’arbitro arrivando addirittura a spintonarlo.

Il Giudice Sportivo spagnolo, dopo aver ascoltato nuovamente la versione dell’arbitro Gil Manzano, ha applicato gli articoli 94 e 96 del Regolamento comminando al giocatore una squalifica lunghissima. Diego Costa si era difeso dicendo che nel pronunciare le frasi ritenute offensive contro la madre dell’arbitro, si riferiva a sua madre, ma evidentemente la versione proposta dall’attaccante non è stata ritenuta credibile. Per questo motivo, dunque, il giocatore sconterà quattro giornate per gli insulti e altre quattro per aver messo le mani addosso a Manzano.

 

Articolo precedenteMamma Zaniolo: “Se andasse alla Juve? La fede calcistica è una (giallorossa), ma tiferei mio figlio a prescindere”
Articolo successivoLa Champions sintesi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui