DICHIARAZIONI SPADAFORA – Con il sempre crescente numero dei contagi si avverte incertezza sulle sorti del campionato. Ad ammetterlo  è proprio Vincenzo Spadafora. Il ministro delle politiche giovanili e dello sport ha preso parola sulla rete televisiva la 7 commentando anche la situazione tora Juventus e Napoli ed il caso Ronaldo:

“Quando Cristiano Ronaldo è andato a giocare con il Portogallo ha violato il protocollo: per questo è stato aperto un fascicolo alla Procura della Repubblica di Torino, dopo la segnalazione della Asl, che porterà anche all’apertura di un fascicolo sportivo. I campioni dovrebbero essere un esempio”.

DICHIARAZIONI SPADAFORA

Secondo il ministro le parole del presidente Agnelli sul comportamento del fuoriclasse, non sono state abbastanza per giustificare: “I presidenti farebbero bene a guardare all’interno delle loro società per salvaguardare l’industria calcio”.

DICHIARAZIONI SPADAFORA – Il commento sul 3-0 a tavolino per i bianconeri e il punto di penalizzazione al Napoli è stato chiaro: “Se c’è un giudice che ha deciso così, rispetto la sua decisione. Ci sono ricorsi in merito e inviterei De Luca a occuparsi del sistema sanitario campano: dopo la sua rielezione non è stato fatto molto. Il protocollo è stato accettato dalla Lega e dalle squadre, non possiamo cambiarlo ogni volta per tutelare la Juve o il Napoli”.

Ma è la situazione del campionato, tornato in bilico, a preoccupare maggiormente: “Portare a termine il campionato? Ce la possiamo fare, ma non so se si potrà arrivare fino in fondo. Non abbiamo certezze, né sulla Serie A né su altro. La Lega deve trovare un piano B e un piano C”.

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteDinamo Kiev – Juventus, le probabili formazioni
Articolo successivoIntervista Higuain: “Volevo ritrovare la gioia di giocare”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui