Dichiarazioni Cellino: “A Brescia sono un ospite sgradito”

DICHIARAZIONI CELLINO  – Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, è scontento del trattamento che sta ricevendo nella città, che lo vede poco attaccato alle rondinelle, soprattutto dopo le cessioni di Tonali, Sabelli e Torregrossa. Ecco le sue dichiarazioni al Giornale di Brescia:

Mi sento un ospite sgradito in casa d’altri e questo non mi piace. Poi tirate voi le conclusioni. Sono qui per rispetto della magistratura anche se non capisco dove vogliano arrivare, non so cosa vogliano cercare. Sto vivendo nuovamente un incubo dopo i sette anni passati sotto processo a Cagliari.”

DICHIARAZIONI CELLINO SUL SUO POSSIBILE ADDIO

Ero convinto di trovare una città diversa, non ci sto più a fare l’ospite sgradito in casa di altri. Di certo non scappo, non mi sono mai sottratto alla giustizia e poi anche se dovessi essere in Alaska e mi chiamassero per arrestarmi tornerei in Italia. Non mi interessano i playoff, voglio salvarmi perché non avrei mai accettato la  retrocessione”.

Intanto la squadra vince 4 gare consecutive, portandosi a ridosso della zona playoff, che fino a qualche settimana fa sembrava un miraggio.

LEGGI ANCHE:

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

TUTTE LE PARTITE DI OGGI

KINDLE GRATIS