Giovanni Di Lorenzo, capitano del Napoli, è in uscita dal club dopo aver chiesto la cessione a giugno: Inter e Roma le prime in lista

Foto di Stefano D’Offizi

A Napoli, è rivoluzione totale: a tener banco, in casa azzurra, non è solamente la querelle riguardante la nuova guida tecnica cui sarà affidato il rilancio della squadra in vista della prossima stagione, ma anche la situazione concernente il capitano, Giovanni Di Lorenzo. Il terzino, tra i protagonisti assoluti della cavalcata Scudetto, è reduce da una stagione in chiaroscuro, nella quale ha comunque rappresentato una prima scelta per tutti i tecnici passati dalla panchina dei partenopei. Il numero 22 ha messo a referto più di duemila minuti nel corso dell’annata, ma il rendimento è stato al di sotto delle aspettative, al pari di tutta la squadra azzurra.

Il classe 1993, tuttavia, in qualità di capitano, avrebbe sofferto più di altri questa situazione sentendosi, quasi, un capro espiatorio per la presunta disgregazione interna di un gruppo coeso come quello azzurro ammirato nel corso della passata stagione. Di Lorenzo, stando a quanto appreso da Alfredo Pedullà, non si sarebbe sentito abbastanza protetto dalla società, ragion per cui, potrebbe aver richiesto la cessione malgrado il patto con i partenopei abbia scadenza prefissata nel 2028.

Di Lorenzo: un capitano in vendita, ma non in saldo: la richiesta degli azzurri

A trentuno anni, poi, potrebbe essere arrivato il momento di tentare un’ultima esperienza in un altro top club italiano, con la consapevolezza di aver raggiunto un livello di rendimento europeo. Stando a quanto riportato da Il Messaggero, Roma e Inter si sarebbero già interessate al profilo del capitano azzurro; in particolare, ci sarebbe già stato un contatto con Daniele De Rossi, grande estimatore dell’ex terzino dell’Empoli. Dal canto suo, il Napoli, conscio di dover rinunciare alle prestazioni dello stesso Di Lorenzo, avrebbe intenzione di assecondare le volontà del capitano e di cedere, ma solo al giusto prezzo, circa 20 milioni di euro, un titolare indiscusso della squadra. Un capitano in vendita, ma non in svendita, dunque.

Articolo precedenteNuovo allenatore Cagliari: Baroni dell’Hellas il favorito sulla lista di Giulini
Articolo successivoSassuolo in Serie B, Enzo Raiola si esprime sul futuro di Pinamonti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui