Il Derby della Madonnina è uno degli appuntamenti più attesi nel calendario calcistico italiano, e ogni decisione di formazione per questa partita è scrutata con attenzione da tifosi e addetti ai lavori. Con la partita imminente, il Milan di Stefano Pioli si trova di fronte a diversi dilemmi di formazione, alcuni dovuti a infortuni e altri a scelte tattiche. Vediamo come potrebbe configurarsi la formazione del Milan in vista di questo appuntamento già “cruciale” per la lotta scudetto.

Portiere e Difesa

In porta, non ci sono dubbi: Mike Maignan sarà il titolare indiscusso. Il portiere francese continua a dimostrare di essere un portiere di altissimo livello e la sua presenza è fondamentale per la squadra rossonera.

Sulla fascia sinistra, Theo Hernandez è un altro titolare indiscusso. La sua velocità e abilità nell’attaccare dagli esterni sono un’arma importante per il Milan. Al centro della difesa, il giovane talento Cheick Thiaw dovrebbe essere schierato come titolare, sebbene abbia meno esperienza rispetto a molti altri difensori, Pioli sembra fidarsi delle sue capacità e continua a dargli, giustamente, fiducia.

Il problema principale si presenta al centro-difesa, con il pilastro difensivo Fikayo Tomori squalificato dopo l’espulsione contro la Roma. L’infortunio di Pierre Kalulu complica ulteriormente la situazione, e sembra probabile che Simon Kjaer venga schierato al suo posto. Kjaer è un giocatore esperto e può garantire una buona stabilità nella retroguardia rossonera.

Sulla fascia destra, Davide Calabria, che non è stato convocato in nazionale, sarà fresco e riposato. Sarà lui a comandare il reparto difensivo e a indossare la fascia da capitano del Milan.

Derby della Madonnina: i dubbi e le certezze di Mister Pioli

Centrocampo

Nella zona mediana del campo, Pioli dovrà fare a meno dell’infortunato Ismael Bennacer. Il compito di dare equilibrio al centrocampo potrebbe toccare a Rade Krunic, fondamentale per l’equilibrio tattico della compagine rossonera; è probabile che venga schierato dal primo minuto. Tuttavia, deve fare attenzione a non farsi ammonire e quindi perdere il controllo della partita.

Yunus Musah, giovane talento arrivato in estate dal Valencia, ha mostrato grandi potenzialità e potrebbe cercare di ritagliarsi uno spazio nella formazione titolare. Dopo tre giornate, sembra già chiedere più spazio e potrebbe essere un’opzione interessante per dare profondità al centrocampo.

Reijnders sembra invece avere assicurato il posto da titolare grazie alle grandissime prestazioni offerte nelle prime tre giornate di campionato. Il suo talento nel dribbling e la capacità di creare occasioni da gol sono fondamentali per il Milan. Anche Ruben Loftus-Cheek, arrivato dal Chelsea, è destinato a un ruolo importante nel centrocampo rossonero. La sua fisicità e la capacità di inserirsi in zona gol saranno un elemento chiave nella tattica di Pioli.

Attacco

In attacco, ci sono alcune decisioni difficili da prendere. Olivier Giroud è un giocatore di grande esperienza e il suo posizionamento in area di rigore è una minaccia costante per qualsiasi difesa. Tuttavia, dopo l’uscita anticipata nella partita della Francia contro l’Irlanda, la sua condizione è incerta, anche se si sta allenando in gruppo. Luka Jovic, il nuovo acquisto del Diavolo, sta cercando una chance per riscattarsi dopo un periodo difficile a Firenze, e potrebbe ottenere l’opportunità di giocare la sua prima stracittadina.

Sulle fasce, Rafael Leao sembra avere un posto garantito, mentre a sinistra la situazione è più incerta. Christian Pulisic, che è andato in gol anche con la nazionale, rientrerà solo a due giorni dal derby, il che potrebbe favorire l’utilizzo di Samuel Chukwueze dal primo minuto. La forte ala nigeriana ha giocato solo un’amichevole durante la sosta per le nazionali. Entrambi i giocatori possono dare profondità e imprevedibilità all’attacco milanista.

Il Milan si trova di fronte a scelte tattiche importanti in vista del Derby della Madonnina. Mentre alcune posizioni sono chiare e fisse, come quella di Maignan e Theo Hernandez, altre sono caratterizzate da incertezza a causa di infortuni e condizioni fisiche. La formazione definitiva sarà annunciata da Stefano Pioli poco prima della partita, e i tifosi rossoneri sperano che questa squadra riesca a regalare loro una vittoria convincente nel derby di Milano.

Articolo precedenteUFFICIALE Ljajic torna in Serbia e firma col Novi Pazar
Articolo successivoFiorentina, per Mina lesione al retto femorale della coscia sinistra

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui