Depay non si presenta all’allenamento – Le strade di Memphis Depay e del Barcellona stanno per separarsi definitivamente. Stando a quanto riportato da “Calciomercato.com“, infatti, il giocatore olandese avrebbe mandato, nella giornata di oggi, l’ultimo definitivo segnale alla società blaugrana non presentandosi all’allenamento odierno. Il centravanti classe 1996, inoltre, avrebbe compiuto questo gesto di rottura senza comunicare nulla al club, segnale forte e chiaro di come ormai la frattura sia profondissima e completamente insanabile.

Depay non si presenta all’allenamento – Depay è sempre più vicino al trasferimento tra le fila dell’ Atletico Madrid, con la fumata bianca che dovrebbe giungere nelle prossime ore sulla base di 3,5 milioni di euro senza contropartite in cambio e un contratto sino al 2025. Niente Inter, dunque, per lui che invece avrà il durissimo compito di sostituire Joao Felix, volato poche settimane fa a Londra per iniziare un nuovo capitolo della sua carriera con indosso la maglia “Blues” del Chelsea.

LEGGI ANCHE:

  1. Cagliari, Ranieri: “Tutti mi aspettavano, abbandonato l’egoismo e paura di rovinare”
  2. Atalanta, Percassi: “Continuiamo ad investire su stadio, squadra e giovani”
  3. Jorginho: “Dura senza Mondiale ma che finale. Sorpreso dal Newcastle, non dall’Arsenal. Potter…”
  4. Verona, Setti-Sogliano-Marroccu: “Insieme per il bene Hellas, cerchiamo impresa”
  5. Verona, Sogliano ritorna in dirigenza: ufficiale
  6. Juventus, Agnelli: “Problema collettivo, Allegri resta fino alla fine”
  7. Festival dello Sport, Batistuta e Zanetti in famiglia tra Serie A e Argentina
  8. Festival dello Sport, Zeman: “Nessun rimpianto, contento se si gioca bene e si fa emozionare”
  9. Ranocchia, messaggio di addio: “Spenta la passione, ricevuto e spero dato”
  10. Italia, Raspadori: “Ambizione, equilibrio, non mettersi limiti. Mi esprimo meglio…”
  11. Brighton, De Zerbi per quattro anni: ufficiale
  12. Inter, Marotta: “Rosa all’altezza gestita bene da Inzaghi, miglioriamo”
  13. Mihajlovic, lettera a Bologna: “Dato tutto, non è stato solo sport”
  14. Napoli-Liverpool, Spalletti: “Sempre grande emozione a questi livelli”
  15. Real Madrid, Casemiro: “Tempo di una nuova sfida. Fosse stato per i soldi…”
  16. Milan, Florenzi: “Cercheremo di ripeterci e fare un passo in più. Origi, Adli…”
  17. Verona, Henry si presenta: “Importante la fiducia, cerco conferme e miglioramenti”
  18. Empoli, Destro: “Si lavora benissimo, grandi obiettivi in annata importante”
  19. Verona, Cioffi si presenta: “Dopo Juric-Tudor una sfida, avanti sulla stessa linea ma…”
  20. Fiorentina, Pradè: “Non si è dato il giusto merito a quanto fatto. Jovic e il mercato…”
  21. Inter, Inzaghi e la nuova stagione: “Percorso che rifarei, possiamo migliorare ancora”
Articolo precedenteJuve, Ferrero: “Lavoreremo per un futuro glorioso come il passato”
Articolo successivoIervolino su Nicola: “mi ha chiesto un atto di fede. Dobbiamo…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui