spot_img
HomeSerieAJuventusDe Ligt: "Mi volevano tante squadre. Juventus scelta migliore"

De Ligt: “Mi volevano tante squadre. Juventus scelta migliore”

-

De Ligt – Dopo una stagione da protagonista con l’Ajax sia in campionato, sia in Champions League, Matthijs De Ligt è stato seguito da diverse big europee. A spuntarla, come sappiamo, è stata la Juventus. Arrivato in bianconero, il difensore centrale ha riscontrato qualche piccola difficoltà, ma alla fine è riuscito ad integrarsi e a dimostrare le sue qualità. De Ligt è stato protagonista di un’intervista a Foot Truck su Youtube e ha risposto ad alcune domande poste dal compagno di squadra Szczesny. Di seguito le sue dichiarazioni riportate da goal.com:

Dicono che Ronaldo abbia inciso sul tuo arrivo alla Juventus.
“No, non è stato questo il motivo, ho avuto un sacco di tempo per scegliere tra le squadre che mi volevano, ma questa è stata la scelta migliore per me”.

In bianconero hai trovato molte leggende.
“Quando sono entrato nello spogliatoio della Juventus per la prima volta mi sentivo come un bambino in un negozio di caramelle. C’era Buffon, c’era Ronaldo… Sono arrivato più tardi degli altri e senza allenamenti ho dovuto giocare contro gli Spurs nel tour in Asia. Dopo 20 minuti non riuscivo più a respirare…”.

De Ligt – Nei primi mesi ci sono stati molti falli di mano in area.
“La Juventus mi ha detto che mi hanno comprato perchè sono davvero maturo e so come gestire la pressione, ha fiducia in me. Quando ero sotto la doccia nel post partita contro il Torino gli altri mi dicevano: è incredibile, è come se ci fosse una calamita nel tuo braccio!. Ma quando commetto un errore non sono il tipo che si arrabbia se qualcuno dice qualcosa, mi piace scherzare su questo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Napoli, ADL su Koulibaly: “Deciderà lui, non obbligo nessuno a restare”

0
NAPOLI ADL KOULIBALY - Il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione dell'evento Race for the cure di Komen...