spot_img
HomeSerieAJuventusDe Ligt alla Juventus, Kluivert spara: "Credo che sia un po' pentito...

De Ligt alla Juventus, Kluivert spara: “Credo che sia un po’ pentito di aver scelto quel club”

-

L’ex calciatore olandere nonchè attuale direttore tecnico della giovanili del Barcelona, Patrick Kluivert, ha rilasciato un’intervista al Mundo Deportivo parlando, tra i vari temi, della scelta di Matthijs De Ligt, suo connazionale, di andare alla Juventus:

“Non dovevo convincerlo, ma solo dirgli cose positive su Barcellona, sulla città e sul club. Ma alla fine a decidere sono il giocatore e il suo agente. Ovviamente De Ligt è un grande difensore e alla fine ha scelto così. Penso sia un po’ pentito ma la vita è questa, si prendono decisioni giuste e sbagliate da cui bisogna imparare”.

De Ligt ha lasciato l’Ajax a 19 anni, è diventato 20enne alla Juventus, il 12 agosto, dopo che con la squadra di Amsterdam e con la Nazionale Oranje aveva già collezionato presenze (151), gol (14) e una serie di record di precocità, arrivando da capitano a diventare Campione d’Olanda e ad un secondo dalla finale di Champions League. Inizio di stagione non facile per lui con la maglia bianconera, nel mirino della critica per errori grossolani e falli di mano presunti, si è parzialmente riscattato con il goal che ha deciso il derby della Mole contro il Torino.

C’è chi è convinto che non abbiamo visto ancora niente di questo giovane calciatore:

“È un ragazzo che darà grandi soddisfazioni, ci vuole un po’ di tempo ma se dovesse fallire lui siamo davvero messi male. Penso che a breve tornerà a essere uno dei difensori più forti a livello mondiale“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

UFFICIALE: Sensi al Monza in prestito secco dall’Inter

0
SENSI MONZA INTER - Dopo aver convinto il giocatore, arrivato in città per sostenere le visite, adesso c'è anche l'ufficialità: Stefano Sensi è un...