spot_img
HomeSerieANapoliDe Laurentiis: "Napoli, scriviamo la storia. Spalletti un maestro"

De Laurentiis: “Napoli, scriviamo la storia. Spalletti un maestro”

-

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato un’intervista a Canale 5 in uno speciale intitolato “Napoli è“. “Il Mattino” ne ha riportato alcune anticipazioni.

DE LAURENTIIS: “NAPOLI, SCRIVIAMO LA STORIA. SPALLETTI UN MAESTRO”

Le sue parole: “Abbiamo due squadre, non solo una. E con un maestro come Spalletti la garanzia è assoluta, sarà una bellissima partita di sicuro.”

Sulla città: Nel mio cuore Napoli rappresenta un’apertura verso l’ipocrisia e le regole stupide: è un segno di libertà fatta di grandissima fantasia. Basta dare un’occhiata al cinema, alle serie tv, alla musica: Napoli sta vivendo un rinascimento nel quale è la città ad essere sempre protagonista. Stranieri e americani stanno tornando con grandi numeri e credo proprio che la città avrà bisogno di creare un comitato che sappia organizzare e ricevere le persone che vengono da fuori. E mi riferisco non solo agli stranieri, ma anche ai turisti italiani che vengono da altre città.”

Su Scudetto e Champions: “Non mi dispiacerebbe fare la storia del calcio: i napoletani lo meritano, aspettano da 33 anni. Epoca Maradona? Ogni momento nella storia è diverso. Oggi il calcio è un’altra cosa rispetto all’epoca Maradoniana. Siamo fieri di aver costruito una squadra che vale come squadra, come gruppo e questo farà la differenza anche nella gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League. Sono un tifoso silenzioso perché attentissimo a quello che succede sul campo. E per questo motivo sono capace di mordermi la lingua.”

 

LEGGI ANCHE:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Gonzalez Fiorentina

Fiorentina: Nico Gonzalez si è bloccato, ma la Premier League torna...

0
Nico Gonzalez, esterno della Fiorentina, non sta vivendo un momento semplice: l'argentino è atteso da un finale di stagione da protagonista Foto di Stefano D'Offizi Tornare...