spot_img
HomeSerieANapoliDe Laurentiis: "Chiederò milioni di danni a Chiariello, Luigi presidente del Bari"

De Laurentiis: “Chiederò milioni di danni a Chiariello, Luigi presidente del Bari”

-

[df-subtitle]Chiariello, chiederò i danni, il San Nicola 100 volte meglio del San Paolo”[/df-subtitle]

Aurelio De Laurentiis e suo figlio Luigi, accompagnati da Pompilio, hanno sostenuto la prima conferenza del Bari. Ecco le dichiarazioni:

Aurelio: “Conosco bene Malagò che ha commissariato la Federcalcio. Fabricini è stato messo lì perché Malagò è venuto in Lega serie A. Non credo che Malagò voglia essere ligio alle sua intenzioni dichiarate tempo fa nelle quali si diceva che serviva azzerare la Federcalcio togliendo tutti i poteri per rigenerare il tutto e preoccuparsi delle priorità, al di là dei voti. Gli italiani hanno paura di tirare il sasso nello stagno senza poi nascondere la mano, tirando agli altri le colpe. malagò sa che sta giocando una partita seria con il suo futuro. Sa di non poter ancora una volta essere eletto al Coni e per questo motivo deve farsi riposizionare in qualche altra parte. Se dovesse mettersi contro la Campania e la Puglia, perderebbe tanti voti e queste non sono minacce. La serie A sta cambiando pelle, anche se si fa fatica a capire certe situazioni, anche se le favole sono bellissime ma resta un problema di fatturati. Siamo in 20, perché Lotito vuole fare la A a 18? Io ne farei 14 per gestire al meglio. Vedevo giocare il Frosinone, con l’Atalanta c’era un distacco ampio”.

Aurelio“Prevendita Napoli? Da visione provinciale, guardate ancora al calcio da stadio. In Inghilterra ci sono coreografie composte, quelle scomposte sono fuori dall’Inghilterra. Ci sono 40mln di tifosi del Napoli nel mondo, ho criticato solo 200-330 persone. Poi ci sono giornalisti come Chiariello, a cui chiederò milioni di danni, che fa la voce dei tifosi. Si è permesso di dire che mio figlio Luigi aveva contattato Cavani. Se io fossi il proprietario di Canale 21 metterei alle porte questi personaggi. Se sei proprietario, sei anche editore: devi dare credibilità alla tua testata giornalistica altrimenti crei fake news. Tutti, nei primi giorni di ritiro, sparavano cazzate, ho chiamato la radio ufficiale e ho inventato ‘Vero o Falso’ da qui si sono tutti calmati, quasi…. Sindaco? Lo avessimo a Napoli un sindaco come lui. Il San Nicola vale 100 volte il San Paolo.

Pompilio: “Sono il vice di Giuntoli al Napoli, e sto solo accompagnando la società. Da questa sera il management sarà quello che ho presentato. Oggi è stato annunciato l’allenatore, i calciatori non saranno svelati oggi”.

Pompilio“Stiamo valutando diversi profili, e fra questi c’è sicuramente Brienza. Solo un pazzo non verificherebbe l’opportunità di riportarlo, perché è un privilegio in B, un lusso nelle categorie inferiori. Ma i matrimoni si fanno in due. Cassano? Non so la sua condizione fisica”.

Aurelio“Forse non si parte il 2 settembre, forse il tutto sarà spostato ulteriormente. Abbonamenti? Speriamo di partire con gli abbonamenti intorno al 30 agosto. Se si dovesse partire il 2 settembre con il campionato, allora la prima partita sarà accessibile solo con biglietto. Dovesse essere C o D i prezzi resteranno gli stessi. Ho fatto un abbonamento unico di 90 euro per le curve e via via gli altri settori. In più 3 euro per il parcheggio. La est 120 euro, la ovest 150. La tribuna d’onore costerà 250 euro”.

Luigi“Ho deciso nell’arco di un’ora di accettare questa possibilità. Per me una grande opportunità per ottimizzare una realtà italiana importante. Stiamo mettendo in piedi un buon gruppo e una grande squadra. verrò a vivere qui a Bari per un breve periodo. Ho visitato più volte questa realtà. Stadio? Abbiamo fatto un giro al San Nicola per capire come migliorarlo”.

Pompilio“L’allenatore sarà Giovanni Cornacchini. Voglio fare, però, un passo indietro. I primi passaggi che ha voluto fare il presidente sono stati con le persone che hanno lavorato con lui negli ultimi anni e noi siamo dei collaboratori che lavorano per il gruppo Filmauro da tanti anni. Noi rispettiamo le regole, e ci atteniamo alle decisioni, anche se siamo in mano ad una FIGC nel caos. Abbiamo scelto un allenatore di Serie C che ha scelto di scendere in D. Bari e Napoli saranno realtà diverse con la stessa madre, la Filmauro”.

Aurelio“Il presidente del Bari sarà mio figlio Luigi. Il sottoscritto ed Edoardo De Laurentiis saremo presidente onorari. Questa squadra deve arrivare in Serie A il più presto possibile”.

 

https://www.youtube.com/watch?v=hJPVzLKuVms

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Inter, caccia all’erede di Skriniar: il favorito è Lindelof

0
INTER SKRINIAR LINDELOF - A meno di 48 ore dalla chiusura del mercato l'Inter deve ancora capire se domani sera alle 20, orario del...