Charles De Ketelaere, attualmente in prestito all’Atalanta con diritto di riscatto dal Milan, in un’intervista post vittoria sul Liverpool e pubblicata da HLN, ha parlato del suo futuro. Il calciatore belga ha palesato la sua volontà di rimanere a Bergamo e ha fatto un punto sulla sua passata stagione in rossonero.

STAGIONE ROSSONERA – “Ho imparato molto dalla stagione negativa fatta con il Milan. Mi ha aiutato a compiere dei passi in avanti e mi aiuterà ancora. Da una buona stagione impari molto, ma da stagioni un po’ meno buone impari ancora di più“.

NUOVA VITA ALLA “DEA” – “All’Atalanta mi trovo molto bene. Qui ho trovato l’ambiente giusto per me e uno stile di gioco che poteva darmi solo l’Atalanta”.

SU GASPERINI – “Gasperini? Giochiamo un calcio davvero bello e tutti i calciatori sanno quello che devono fare. Mister Gasperini è severo, ma giusto”.

RISCATTO – “Riscatto? Se dipendesse da me rimarrei all’Atalanta, anche perché posso migliorare ancora. Il Milan è una grandissima squadra, ma in questo momento ho bisogno di giocare e non voglio finire di nuovo in panchina. L’Atalanta mi sta aiutando molto: dallo staff ai compagni fino ai tifosi che mi hanno fatto sentire a casa“.

Quindi la volontà di De Ketelaere è che l’Atalanta eserciti il diritto di riscatto concordato con il Milan, di circa 23 milioni. Il giovane talento belga sta vivendo una nuova vita alla corte di Gasperini.

In questa stagione ha collezionato 36 presenze, mettendo a segno 10 goal e fornendo 8 assist. Numeri decisamente migliori e più incoraggianti a differenza della prima stagione al Milan.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Articolo precedenteCessione Inter, contropiede Zhang: caccia al nuovo rifinanziamento
Articolo successivoFiorentina: testa al presente, ma anche al futuro: tutti i nomi di Burdisso. Dia…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui