DE BRUYNE CITY CHAMPIONS – E’ uno dei centrocampisti più forti al mondo, un giocatore totale. Parliamo di Kevin De Bruyne che ha parlato del proprio futuro nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano belga Het Laatste Nieuws. Futuro che dipenderà gioco forza dalla sanzione inflitta dall’Uefa al Manchester City.

Una situazione in divenire, che verrà discussa nei prossimi mesi dal Tas di Losanna, a cui il club inglese si è rivolto per chiedere l’annullamento della sentenza che prevede l’esclusione dalle competizioni europee per i prossimi due anni. Ecco le parole di De Bruyne sull’argomento.

DE BRUYNE CITY CHAMPIONS – Sulla sanzione: “Sto solo aspettando, il club ci ha detto che farà appello e che è quasi sicuro al 100% di aver ragione. Ecco perché sto aspettando per capire cosa accadrà. Mi fido della mia squadra, al termine della vicenda prenderò una decisione sul mio futuro. Due anni senza Champions sarebbero lunghi, nel caso di un anno potrei pensarci ma due sono troppi”.

Su Guardiola: “Non lascerò che la mia decisione dipenda da cosa farà Pep. Ovviamente ho già lavorato con altri manager e, quando Pep se ne andrà, dovrò continuare a lavorare con qualcun altro. Ma per il momento non ho prestato molta attenzione a questo, ci sono cose più importanti adesso a cui pensare”.

Articolo precedenteGrosso: “Andare avanti per nuovi stimoli, il Mondiale 2006…”
Articolo successivoLazio, Tare: “Noi più motivati ad andare fino in fondo per lo Scudetto. Luis Alberto, Milinkovic, Immobile…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui