Davide Ancelotti, figlio di Carlo Ancelotti, sarebbe ad un passo dall’accordarsi con un club europeo in qualità di tecnico “autonomo”

Davide Ancelotti è pronto a ripercorrere le orme del padre Carlo, tecnico entrato nella leggenda di questo sport sia da calciatore che da allenatore. Il classe 1989, dopo aver coadiuvato il padre in qualità di vice-allenatore nelle esperienze vissute all’Everton, al Napoli, al Bayern Monaco ed al Real Madrid, per un totale di trecento panchine, starebbe per intraprendere la carriera in solitaria. Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo Marca, da sempre molto vicino alle questioni legate ai Blancos, Davide Ancelotti sarebbe ad un passo dal trovare un accordo di massima con il Basilea, società più rinomata del Campionato svizzero.

Secondo quanto quanto si apprende, il club avrebbe intenzione di rilanciare le proprie ambizioni dopo una stagione avara di soddisfazioni. Nel Campionato elvetico, infatti, sono ben venti le lunghezze che separano il Basilea dalla capolista Young Boys, con il tecnico Heiko Vogel già informato della sostituzione a fine giugno. Occasione importante per Davide Ancelotti quella prospettata in terra elvetica dopo la grande esperienza maturata al fianco del padre Carlo, nella speranza di ripercorrerne le orme. Per ciò che concerne il contratto in essere con la Casa Blanca, scadente nel giugno 2024, la rescissione consensuale dovrebbe rappresentare una pura formalità.

Oltre all’articolo: “Davide Ancelotti, prima panchina europea ad un passo”, leggi anche: 

Articolo precedentePodio EuropaCalcio uragano Milan si abbatte sul Napoli…
Articolo successivoAmrabat, futuro già scritto: “L’ha promesso Commisso…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui