Daniel Maldini, attaccante passato a Monza, sarà avversario dei rossoneri nel posticipo di questa sera: quel sogno di tornare in rossonero…

Quella tra Monza e Milan non può certamente rappresentare una partita come le altre. Storie che si intrecciano, radici profonde che rifioriscono e legami indissolubili, come quello unito nel ricordo di Silvio Berlusconi, compianto Presidente che ha legato la propria storia calcistica ad entrambe le squadre. Lo stesso discorso per Adriano Galliani, amministratore delegato dei rossoneri, prima e dei brianzoli, ora, il cui “cuore ha sempre tre colori: bianco, rosso e nero”. Non solo, però: un altro protagonista del match, probabilmente non dal primo minuto, potrebbe essere identificato in Daniel Maldini, attaccante scuola Milan e figlio d’arte di un calciatore divenuto leggenda a Milano: Paolo Maldini.

Il classe 2001 affronta per la terza volta il club detentore del proprio cartellino dopo aver indossato le maglie dello Spezia e dell’Empoli, squadra nella quale ha giocato otto partite da agosto a gennaio. Quella di Daniel è un’altra storia davvero particolare nel romanzo del Diavolo: dal primo gol in Serie A con la maglia dei rossoneri nel settembre 2021 rifilato allo Spezia, al primo gol in maglia ligure di un Maldini “avversario” nell’intera storia del Milan, realizzato a San Siro nel corso della passata stagione, proprio in uno SpeziaMilan. Intervenuto ai microfoni de Il Corriere della Sera, il figlio d’arte ha commentato un ipotetico futuro in rossonero:

“Sto benissimo a Monza, ringrazio Galliani per la fiducia, ma il mio sogno è quello di tornare al Milan, un giorno. A fine stagione, vedremo cosa succederà. Devo giocare bene, allenarmi bene qui. Tornare ad indossare i colori rossoneri sarebbe il massimo. Non ho mai sentito Pioli in questi mesi; ci siamo salutati ad Empoli dopo la partita di inizio anno”, ha dichiarato Daniel Maldini.

Articolo precedenteCessione Milan: Cardinale categorico, ma PIF riceve l’esclusiva
Articolo successivoBologna corsaro all’Olimpico, Lazio battuta in rimonta (1-2)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui