Cosatti (Sky): “Alla Juventus i cicli si chiudono ma i successi continuano. Futuro allenatore? Vi dico che…” – ESCLUSIVA EC

Cosatti (Sky): “Alla Juventus i cicli si chiudono ma i successi continuano. Futuro allenatore? Vi dico che…” – ESCLUSIVA EC

Cosatti: "Sarri il favorito, Guardiola non è nei piani della Juventus, Klopp irraggiungibile. Dybala ora può restare"

COSATTI SARRI JUVENTUS – Il toto allenatore in casa Juventus non si ferma. Dopo le voci della settimana scorsa che volevano Guardiola come prossimo tecnico dei bianconeri, con tanto di contratto firmato e data di presentazione già programmata, ora è il turno di Maurizio Sarri. L’ex allenatore del Napoli è il candidato numero 1 e qualcosa di più si saprà sicuramente dopo la finale di Europa League in programma domani sera. EuropaCalcio ha contattato in esclusiva Francesco Cosatti, giornalista di Sky molto vicino alla Juventus, per capire cosa sta succedendo in casa dei campioni d’Italia.

 

Cosatti, innanzitutto facciamo un passo indietro e cominciamo da Allegri. Si aspettava questa decisione dopo la conferma, a parole, di Agnelli nell’immediato post partita di Juventus-Ajax? Mancherà di più la Juventus ad Allegri o viceversa?

“Il tempo trascorso tra la partita con l’Ajax e la decisione di separarsi ha fatto maturare alla società questa decisione. Sinceramente la sensazione che qualcosa non tornasse c’era, ma dire che si poteva anticipare questa decisione…sarebbe troppo. Alla Juventus ad ogni modo sanno programmare bene il futuro, e la storia dei bianconeri è la dimostrazione che i cicli si aprono e si chiudono, ma i successi continuano. Sicuramente lo step adesso è la vittoria in Europa, il traguardo che manca”.

 

Come suo successore, nei giorni scorsi, si era fatto con insistenza il nome di Guardiola che però, sempre a parole, ha smentito categoricamente questa eventualità, ribadendo di voler restare al Manchester City. Cosa c’è o c’era di vero in quelle voci?

“Finchè non ci sarà l’ufficialità del nome dell’allenatore della Juventus le voci continueranno. Personalmente ad oggi non ci sono conferme riguardo alle notizie circolate sul web su Guardiola. Senza contare che sia lo stesso Guardiola, sia il Manchester City (attraverso l’avvocato Galassi, ndr) e la Juventus stessa hanno ribadito che non è una pista concreta per il futuro della panchina bianconera”.

 

A questo punto, quindi, arriva Sarri…

“Il nome in pole position è quello di Maurizio Sarri, sì. Teniamo in lizza anche Simone Inzaghi e Pochettino tra gli obiettivi-sogni. Klopp, invece, sembra un obiettivo fuori portata e l’entourage del tedesco ha confermato la sua volontà di restare a Liverpool”.

 

Dybala ora può restare?

“Dybala ha dichiarato di voler restare. Ma è chiaro che tanto dipenderà proprio da chi arriverà sulla panchina dei campioni d’Italia. Fosse rimasto Allegri l’argentino probabilmente avrebbe fatto le valigie”.

 

Quindi ora chi parte?

“Sicuramente una volta firmato l’allenatore, la società farà il punto e si deciderà chi deve partire e quali sono i possibili obiettivi in entrata. Al momento i nomi sono quelli che circolano: in primis Milinkovic-Savic, e poi Pogba e Rabiot”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte EUROPACALCIO.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply