Coronavirus Valencia – Nelle ultime settimane, a tenere inevitabilmente banco, è la questione Coronavirus. Tutto il mondo, infatti, si trova a dover fronteggiare il diffondersi del contagio. Come noto, il Coronavirus ha colpito anche lo sport. Dopo il caso Rugani, infatti, diversi giocatori di Serie A e non, sono stati trovati positivi. Tra questi ci sono anche i tesserati del Valencia e alcuni componenti dello staff.

La società spagnola, lo ricordiamo, ha giocato contro l’Atalanta in Champions League. Ed è proprio la trasferta di Milano ad essere finita sotto accusa. In quell’occasione, anche un giornalista spagnolo aveva contratto il virus. Ieri il Valencia ha emanato un comunicato ufficiale sui propri canali, “accusando” di aver giocato una gara a rischio. Di seguito le dichiarazioni della società:

“Il Valencia CF riporta nuovi casi positivi di coronavirus COVID-19 tra giocatori e tecnici della prima squadra. Tutti sono asintomatici e sono nelle loro case, sotto monitoraggio medico e misure di isolamento, svolgendo normalmente il piano di lavoro previsto. Nonostante le rigide misure adottate dal Club dopo aver giocato la partita di UEFA Champions League a Milano il 19 febbraio 2020, area confermata ad alto rischio dalle autorità italiane giorni dopo, gli ultimi risultati mostrano che l’esposizione ha causato circa il 35% dei casi positivi“.

Articolo precedentePsg Mbappe rinnovo: 60 milioni a stagione? La situazione
Articolo successivoManchester Fernandes si racconta: “Dalle punizioni con Di Natale alle parole di CR7”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui