CORONAVIRUS MIHAJLOVIC – Intervistato da “La Gazzetta dello Sport“, il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic ha detto la sua circa l’emergenza relativa al Coronavirus.

Queste le sue parole: “La vita in casa per me è piacevole. Ma secondo te, dopo aver vissuto due guerre, le bombe che potevano distruggerti la casa, i coprifuoco, sarà mai un problema stare a casa, sul divano, davanti alla tv, leggere un libro o andare in terrazzo a fumare? Dopo mesi in ospedale stare a casa con la mia famiglia intorno è un privilegio. Ormai dopo la malattia apprezzo ogni singolo momento della mia vita.

Mi aspetto che il campionato finisca. Bisogna spostare gli Europei e far finire i tornei nazionali e le Coppe. Lo vogliono le federazioni, i club, le tv che hanno pagato i diritti. E’ giusto terminare ciò che si è cominciato. Dovremo valutare anche da quanto siamo fermi e dovranno darci un paio di settimane per riprendere il lavoro fisico prima di ripartire a giocare. Faremo meno vacanze, ci sarà qualche sacrificio in più, ma chissenefrega…“.

CORORNAVIRUS MIHAJLOVIC – Continua: “Giusto fermare gli allenamenti, come sarebbe stato giusto fermare prima il campionato. La gente non si è resa conto del pericolo, non ha capito. L’Italia è la mia seconda casa, ma è incredibile come qui le decisioni vengano prese sempre a metà. Non sono mai decise fino in fondo, c’è sempre una scappatoia. Ognuno interpreta le regole a modo suo, c’è poco coraggio. Spesso qui le persone rispettano le regole quando hanno paura, come in questo caso.

Quando tutto sarà finito, consiglio di vivere il finale di stagione tutto d’un fiato con grande passione. Senza polemiche, scuse o alibi perché ci siamo fermati, chi ci ha guadagnato, chi ci ha perso, chi deve recuperare una partita, chi ha giocato a porte chiuse o aperte… Quello che stiamo passando ci serva da insegnamento. Soffriamo ora e quando torneremo alla normalità, quella normalità sarà bellissima. Godiamocela fino in fondo“.

Articolo precedenteDe Roon Atalanta Gasperini: “Vuole sempre vincere, conosce le qualità dei suoi calciatori”
Articolo successivoMercato Inter Castrovilli, nerazzurri pronti all’affondo per il talento della Fiorentina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui