Coronavirus Lukaku: “Lontano da mio figlio, da andare fuori di testa”

Coronavirus Lukaku: “Lontano da mio figlio, da andare fuori di testa”

CORONAVIRUS LUKAKU – Storie di quarantena ai tempi del Covid-19. Storia di autoisolamento, di stress e sofferenza. Di paura e di angoscia. C’è chi ha la fortuna di viverle extra lusso, privilegiati da una vita agiata, chi invece a stento uscirà da questa crisi con i soldi per mettere qualcosa sotto i denti. C’è chi ha la fortuna di passare questi giorni a casa con la propria famiglia, chi invece, nonostante appartenga alla prima categoria sopra elencata, la sta passando lontano dai suoi cari.

È il caso per esempio di Higuain che nei giorni scorsi ha violato la quarantena per volare in Argentina dalla madre malata, è il caso per esempio di Lukaku che invece quella quarantena la rispetta nonostante la sofferenza per la mancanza del figlio.

Queste sono le parole di Lukaku trascritte per il web da https://gianlucadimarzio.com dopo una videochiamata con l’ex attaccante dell’Arsenal Ian Wright e trasmessa sul suo canale Youtube

CORONAVIRUS LUKAKU –“Sono quasi andato fuori di testa un giorno. Non posso uscire, non posso fare shopping. Sono rinchiuso in casa. Mi manca la quotidianità, lo stare con mia mamma, con mio figlio e mio fratello. E’ brutto, non puoi avere contatti. Mi manca allenarmi e giocare di fronte ai tifosi. Inizi ad apprezzare ciò che hai e sono fortunato”, I giorni di isolamento sono ormai nove.

Con la mente torno a quando ero bambino e non avevo niente. Bisogna stare attenti. Mia mamma per esempio ha il diabete, quindi non posso nemmeno andare a casa e toccarla. Sto col mio fisioterapista, mi portano il cibo ogni giorno.

A mezzogiorno arriva puntuale il pranzo, mangio pesce e verdure. Mi hanno procurato una cyclette. Ho chiesto nella nostra chat di gruppo chi ne avesse una a casa e dopo due ore ne hanno portato una a ciascuno di noi. E’ fondamentale tenersi in forma nonostante tutto perché poi il campionato riprenderà e l’Inter è a nove punti dalla Juve capolista ma ha ancora una partita da recuperare: Fino a quando la matematica non dirà il contrario. continuerò a crederci. Il problema in questa stagione è che non abbiamo approfittato delle sconfitte della Juventus”. 

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply