Coronavirus Dzeko – Durante l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, i giocatori si allenano in casa. Le società, infatti, hanno provveduto a recapitare ai propri tesserati tutto l’occorrente per tenersi in forma, in vista della possibile ripresa del campionato. Se la Serie A riprenderà o meno, al momento, non è dato saperlo. Per alcuni calciatori, però, in questo periodo il calcio non è di primaria importanza e tra questi vi è anche Edin Dzeko. Il capitano della Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni alle pagine di Repubblica. Riportate di seguito dal sito di informazione calciomercato.com:

“Dobbiamo avere pazienza. Tutti. Il calcio mi manca e non vedo l’ora di tornare ad allenarmi coi compagni, ma adesso e’ importante rispettare le regole che ci hanno impartito le autorita’: la salute e la sicurezza vengono prima di ogni cosa. Passera’, sono certo che passera’”.

Questa emergenza riguarda anche l’economia.
“Non e’ una situazione facile. Non lo e’ per nessuno e per certi versi una volta ancora dobbiamo avere coscienza del fatto che siamo privilegiati”.

Coronavirus Dzeko – A Roma, i tifosi giallorossi cantano l’Inno, proprio come allo stadio.
“L’essere fiduciosi e’ una dimensione che dovrebbe accomunarci. E’ bello vedere la gente cantare dalle finestre l’inno della Roma e distribuire speranze”. 

Articolo precedenteInter agente Lukaku: “Scambio con Dybala vicino, ma voleva i nerazzurri”
Articolo successivoEdgar Cani Edi Rama: “Ha incarnato l’anima albanese. Sul mio periodo al Bari e al Padova…” – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui