Coronavirus Albertini – Tutto il mondo del calcio, ma dello sport in generale, è fermo a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. Se molti sport hanno deciso di sospendere i campionati, lo stesso non sarà per la Serie A. Quasi ogni giorno, infatti, Lega e FIGC pianificano il ritorno in campo. Ad oggi non vi è una data certa, ma con ogni probabilità non sarà prima di fine maggio. Della questione ne ha parlato oggi il Presidente del Settore Tecnico della FIGC Albertini ai microfoni di Sky Sport. Di seguito le sue parole riportate da gianlucadimarzio.com:

Il calcio sta collaborando con il governo su come ricominciare. Vogliamo sapere se il sistema calcio potrà ripartire. Il governo deve dirci se possiamo ricominciare ad allenarci e ricominciare a giocare questa stagione. Ci stiamo preparando a qualsiasi decisione, non possiamo perdere il contatto con ciò che accade nella realtà“.

Coronavirus Albertini – Il presidente, poi, ha continuato:

Siamo l’unico paese ad avere tre leghe professionistiche. Ogni lega ha un Consiglio Direttivo che deve decidere. Prima di prendere decisioni io credo che tutti debbano rendersi conto di ciò che sta succedendo in Italia. Ci sono stati tanti morti. Abbiamo stati d’animo contrastanti che variano ogni giorno. Ci vorrà cinismo e freddezza per avere il polso della situazione senza però spostare l’attenzione su ciò che accade. Prima o poi dovremmo iniziare questa fase 2. E non parlo solo del calcio ma dello sport in generale“.

Articolo precedenteJuventus Maurizio Sarri: “Diventi gobbo anche perché sei sempre attaccato dall’esterno”
Articolo successivoMaradona Mondiale 86: “Mano de Dios? Non avevo capito dove fosse finita la palla”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui