E pensare che qualcuno nutriva dei dubbi sulla reale bravura di Krzysztof Piątek. Dubbi letteralmente spazzati via in mezz’ora con due gol da campione che permettono al Milan di affossare il Napoli e di qualificarsi alle semifinali di Coppa Italia. Un esordio del genere, forse, non se lo aspettava nemmeno Piatek stesso, il pistolero che in una notte ha già fatto dimenticare Higuain.

La Partita

Rispetto alla partita di sabato, entrambi gli allenatori cambiano parecchi uomini. Gattuso sceglie Laxalt sulla corsia di sinistra e Abate su quella di destra. Inoltre cambia tutto il tridente: fuori Suso, Cutrone e Calhanoglu e dentro Castillejo, Borini e soprattutto Piatek, all’esordio da titolare con la maglia del Milan. Ancelotti invece fa riposare Callejon e Mertens e sceglie un centrocampo senza esterni di ruolo: in fascia, infatti, ci sono Fabian Ruiz e Zielinski. Al centro torna Allan. In porta tocca a Meret.

Pronti via e Piatek fa subito capire di essere in serata: palla scodellata in area, sponda di Kessie e botta del polacco che però non inquadra la porta. Risponde subito il Napoli con Insigne ma Donnarumma è attento. Al 10′ minuto il Milan passa: lancio lungo dalle retrovie, Maksimovic è incerto e lascia passare il pallone, Piatek si butta tra le linee e col destro batte Meret. 1-0. Il Napoli prova a reagire sempre con Insigne che però non riesce ad impensierire Donnarumma. Al minuto 28 il Milan raddoppia grazie ad uno straordinario gol del solito Piatek che non poteva presentarsi in maniera migliore al pubblico di San Siro. Paquetà lancia l’ex Genoa che all’interno dell’area rientra sul destro e fa partire un tiro a giro imparabile sul quale Meret nulla può. 2-0 e tutti in piedi ad applaudire. Il primo tempo non regala altre emozioni e si va al riposo con il Milan in vantaggio per 2-0 sul Napoli.

Ancelotti ad inizio ripresa prova ad inserire Ounas per Allan e gli azzurri si rendono subito pericolosi sempre con Insigne che però non inquadra la porta dopo una mischia furibonda in area rossonera. Il Milan non riesce a creare grattacapi e il Napoli aumenta la pressione anche grazie all’ingresso di Mertens. Al minuto 67 ci prova Ounas ma Donnarumma respinge in tuffo. Poi è Milik ad andare vicino al gol con una deviazione volante su punizione tagliata di Insigne. Gli azzurri ci provano ma non riescono a trovare il gol che riaprirebbe il match che, quindi, finisce così: Milan batte Napoli 2-0. Rossoneri in semifinale di Coppa Italia.

 

Il Tabellino

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Bakayoko, Paquetá (85′ Rodriguez); Castillejo, Piatek (78′ Cutrone), Borini (60′ Calhanoglu). All. Gattuso.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Maskimovic, Ghoulam; Fabian Ruiz, Allan (46′ Ounas), Diawara (58′ Mertens), Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti.

Gol: 10′ e 27′ Piatek (M)

Arbitro: Giacomelli

Ammoniti: Milik, Koulibaly (N).

Articolo precedenteNapoli, che sorpresa Malcuit: sul terzino l’interesse dell’Arsenal
Articolo successivoTardelli, Napoli irriconoscibile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui