Coppa Italia Milan Juventus 1-1: Ronaldo decide dal dischetto dopo vantaggio di Rebic

Coppa Italia Milan Juventus 1-1: Ronaldo decide dal dischetto dopo vantaggio di Rebic

COPPA ITALIA MILAN JUVENTUS – Termina sul risultato di 1-1 la seconda semifinale di Coppa Italia tra Milan e Juventus; la prima ha visto la vittoria del Napoli in casa dell’Inter per 1-0 grazie all’eurogol di Fabian Ruiz. I rossoneri passano in vantaggio grazie alla rete del croato Rebic; successivamente l’espulsione di Theo Hernandez cambia la partita e, grazie all’ausilio del VAR, arriva il pareggio bianconero in extremis su rigore siglato dal solito Cristiano Ronaldo. Rigore molto discusso in quanto la decisione di assegnare il rigore sia stata giusta (viene fischiato, con il VAR, un fallo di mano in area a Calabria); ma i rossoneri recriminano un precedente fallo netto non fischiato su Ibrahimovic nell’azione da cui il rigore è scaturito.

PRIMO TEMPO – Sarri schiera a sorpresa un 4-4-2 con Cuadrado e Matuidi esterni di centrocampo e la coppia Ronaldo-Dybala in attacco. Strategia che però non premia la Juve in quanto il Milan – che si caratterizza per una manovra più fluida – già crea pericoli alla porta difesa da Buffon, con diverse occasioni; su tutte un tiro dal limite dell’area di Calabria che viene neutralizzato dall’ex capitano della Nazionale. La prima palla gol per la Juve arriva solo al 36° minuto con un destro di Cuadrado respinto da Donnarumma. Cattive notizie intanto per il Milan: Ibrahimovic e Theo Hernandez vengono ammoniti e salteranno pertanto la semifinale di ritorno che si giocherà all’Allianz Stadium.

SECONDO TEMPO – Occasioni da una parte e dall’altra, con il Milan che fa la partita. Prima una parata di Buffon su Rebic lanciato a rete; poi una bella azione bianconera innescata da un gran numero di Dybala e terminata con un’uscita di Donnarumma su cross di De Sciglio rivolto a Matuidi. Ma un quarto d’ora dopo il calcio d’inizio della seconda frazione, arriva il vantaggio rossonero; Rebic, tra i migliori in campo, insacca su cross di Castillejo inizialmente indirizzato a Ibrahimovic ma con il croato a finalizzare l’azione.

Cambio di modulo da parte di Sarri che passa al 4-3-1-2; fuori De Sciglio, dentro Gonzalo Higuain (accolto dai fischi di San Siro) con Dybala dietro le punte. La Juve continua a soffrire anche dopo l’espulsione dopo il 70° minuto di Theo Hernandez (doppia ammonizione). Fino all’episodio che decide la partita: fallo di mano di Calabria dopo rovesciata di Cristiano Ronaldo (che segnerà poi il penalty); Valeri controlla il VAR, calcio di rigore per la Juve. E termina 1-1, con il Milan che entra negli spogliatoi con l’amaro in bocca; e la Juve, con tanta sofferenza, nella speranza di tornare in finale di Coppa Italia dopo una stagione di assenza.

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Fedelissimi Sarri concordano: “Inutili i paragoni con quel Napoli, sul bel gioco…” – ESCLUSIVA EC
  2. Genoa, Davide Nicola: “Vogliamo uscire da questa posizione di classifica”
  3. Genoa, Perin: “Salvezza? Pensiamo a noi stessi, lotteremo fino alla fine”
  4. Mercato Inter: Cuadrado cena da Zanetti. Viviano invece…
  5. Fiorentina, Prade’: “Rinnovo di Chiesa? E’ cambiato tutto, ci vedremo presto”
  6. Liverpool colpo Havertz: Klopp beffa Juventus e Real Madrid
  7. Cotroneo Padova: “Piazza e tifosi sempre nel cuore, Mandorlini esperto e carismatico” – ESCLUSIVA EC
  8. Milan, Pioli: “Affrontare la Juve migliore occasione che potesse capitarci”
  9. Cagliari, Pavoletti e l’infortunio: “Scherzavo con Cigarini. Nessuna scazzottata con Birsa”
  10. Chelsea – Ziyech, dall’Olanda: accordo tra i “blues” e il giocatore
  11. Roma, Petrachi: “Abituato alle difficoltà, ma dette tante cazzate!”
  12. Milan, Maldini su Rangnick: “Non penso sia il profilo giusto”
  13. Attenta Inter, il Barcellona fa sul serio per Lautaro Martinez

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply