[df-subtitle]Andrea Conti è tornato in campo ieri dopo un doppio lungo infortunio, nella partita del Campionato Primavera che ha visto il Milan sfidare il Chievo. Partita che per la cronaca è stata vinta per 2-0 dai clivensi.[/df-subtitle]

59′ minuti in campo a correre su e giù per la fascia. Un rientro amaro per il risultato finale, ma di sicuro il ragazzo, grande talento del calcio italiano, può riprendere la rincorsa per tornare un giorno a vestire anche la maglia della Nazionale. Ieri Andrea Conti, esterno destro del Milan ex Atalanta, è tornato in campo, dopo i due gravi infortuni al ginocchio che lo hanno tenuto fuori per tanto, troppo tempo, contro il Chievo nel Campionato Primavera.

Queste le sue parole a fine partita, tratte dal sito ufficiale dell’ AC Milan:

“IL RITORNO IN CAMPO
“Sono contento di quello che ho fatto, sicuramente non sono al 100% ma questa partita mi serviva per recuperare un po’ di condizione. Ringrazio i ragazzi della Primavera e Mister Lupi, mi hanno fatto sentire subito a mio agio già dall’allenamento di ieri”.

MILAN PRIMAVERA KO
“La partita non è andata nel migliore dei modi. Nella ripresa siamo usciti un po’ di più, ma nel primo tempo abbiamo sofferto le loro ripartenze. Ci hanno colto un po’ alla sprovvista e questo non deve succedere: i ragazzi devono ripartire dal secondo tempo per cercare di fare risultato la prossima volta”.

LA SUA CONDIZIONE
“Mi sento abbastanza bene, ora sono un po’ sulle gambe ma in campo è andata abbastanza bene. Domani andrò a Milanello e sarò a disposizione del Mister, sarà lui a decidere cosa dovrò fare. Fin dai primi momenti che mi sono infortunato ho percepito la vicinanza di tutti, dallo staff ai tifosi. Mi sono sempre stati vicino anche se di fatto non ho quasi mai giocato: li ringrazio e spero di ripagare in campo al più presto la loro fiducia”.

VICINANZA, AFFETTO E… UDINESE
“Da parte della squadra c’è sempre stato il sostegno nei miei confronti, prima della gara mi hanno scritto tanti compagni. La vicinanza e il sostegno della squadra mi hanno dato la forza per superare il momento difficile, li ringrazio e spero di tornare a giocare presto con loro. La trasferta di Udine non sarà facile, il pubblico è un po’ ostile ma siamo il Milan e dobbiamo puntare sempre al massimo. Arriviamo da due vittorie importanti, siamo in zona Champions e il morale è alto: vogliamo i tre punti”.

Articolo precedenteUdinese – Milan: precedenti e statistiche
Articolo successivoJuventus – Cagliari: probabili formazioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui