CONFERENZA MONTELLA – Brutta sconfitta per la Fiorentina a Genova. La formazione viola perde 2 a 1 contro il Grifone https://www.europacalcio.it/genoa-fiorentina-due-a-uno-per-il-grifono-che-che-vola-in-classifica-214388/
Si è vista una squadra spenta per certi versi e molto disattenta in difesa. Soltanto nell’ultimo quarto d’ora, con il gol su rigore di Pulgar che ha riparto il match, si è vista più aggressività.

CONFERENZA MONTELLA – Se Andreazzoli è al settimo cielo per la prestazione della sua squadra https://www.europacalcio.it/conferenza-andreazzoli-genoa-fiorentina-felici-dello-spettacolo-offerto-214391/Montella ammette le difficoltà, come riportato da Radio Rai:

” Abbiamo fatto bene i primi venti minuti, ci siamo persi alla prima difficoltà. Siamo ripartiti bene i primi dieci minuti della ripresa, poi il Genoa ha legittimato la vittoria. Non abbiamo saputo gestire l’emotività della partita, nel finale abbiamo avuto una grande reazione. Abbiamo sedici calciatori nuovi e tanti al debutto in Serie A”

CONFERENZA MONTELLA –  Urgono rinforzi sul mercato, su questo punto, come riportato da Tmw, il tecnico campano si è così espresso:

“Mi aspetto che finisca il mercato ma non solo per me, ma per tutti gli allenatori. Perché ci sono troppe distrazioni in squadra, fortunatamente domani il mercato finisce e si può lavorare bene”.

Sulle prossime partite Montella ha lanciato questo messaggio:

“Bisogna crescere la tenuta di equilibrio durante la partita. Anche oggi, come col Napoli, ci siamo allungati e perso le distanze ma quando lavori da poco tempo è così”.

La classifica piange, zero punti in due partite, sette gol subiti:

“Dispiace perdere. Quando arriverà la Juve non mancheranno motivazioni e aiuto del pubblico. Chissà che possa essere la squadra giusta per iniziare a muovere la classifica”.

Infine sulle prossime gare Montella ha già le idee chiare malgrado un calendario non facile

“Si vincerà con la Juve. Il calendario è difficile e non va guardato. Abbiamo iniziato meglio del Genoa ma non abbiamo sfruttato l’occasione ma poi la squadra ha perso sicurezza. Questo te lo puoi aspettare quando in campo hai giocatori alla prima esperienza. Nella ripresa l’abbiamo rimessa un po’ apposto, la squadra è stata più arrembante e se avessimo avuto un po’ di fortuna l’avremmo pareggiata”.

Articolo precedenteConferenza Andreazzoli Genoa Fiorentina: “Felici dello spettacolo offerto”
Articolo successivoBundesliga 3°giornata: vola il Lipsia. Bayern show, crollo Dortmund

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui