Conferenza Ballardini pre-Verona: ecco le parole del tecnico anche su 777 Partners

Negli scorsi giorni è stato ufficializzato il passaggio della proprietà del Genoa da Enrico Preziosi a 777 Partners. Il match contro l’Hellas Verona sarà il primo alla guida del club rossoblù per il fondo americano. Il cambio al vertice societario è il tema che tiene banco e ne ha parlato anche l’allenatore, Davide Ballardini, nella conferenza stampa di vigilia.

“NUOVA PROPRIETA’ CON OTTIME INTENZIONI”. LA CONFERENZA STAMPA DI BALLARDINI

Ecco le sue dichiarazioni, riportate da Sky Sport:

“Mi pare ci siano delle ottime intenzioni. Le persone che abbiamo incontrato mi sembra abbiano grande entusiasmo. Veniamo da un periodo che per tanti anni è stato guidato, direi bene, dal presidente Preziosi. Ora è un altro capitolo. La speranza di chi vuol bene al Genoa è che queste persone facciano il possibile e sappiano gestire al meglio una società tra le più importanti non solo in Italia ma in giro per il mondo. Noi, come gruppo tecnico e giocatori, siamo molto concentrati sul nostro impegno in campo”.

Testa al campo, dunque, visto che il Grifone cerca il riscatto dopo che ha conquistato un solo punto negli ultimi due match contro Bologna e Fiorentina. Adesso un altro test impegnativo contro la squadra di Igor Tudor:

“Il Verona è una squadra che ha cambiato poco in questi tre anni, hanno sempre fatto benissimo. Il Genoa, al contrario, ha cambiato molto e ha sempre avuto tante difficoltà in questi anni. I fatti sono questi. Giochiamo contro una squadra che ha un’idea chiara di gioco, i giocatori più o meno sono quelli. Noi abbiamo tanta serietà e ci mettiamo tanto impegno e bisogna che andiamo più forte a capire e a formare una squadra per essere competitivi. Serve grande cuore, molta testa, squadra, furore e chiarezza in quello che si dovrà fare con la palla e quello che si dovrà fare quando la palla ce l’avranno gli altri”.

Conferenza Ballardini

Infine, sul tempo effettivo, tema sollevato da Stefano Pioli:

“Io sono aperto a tutte le novità, poi bisogna provarle. Si prova e poi si vede se le cose possono essere fattibili e corrette. Sono aperto a ciò che può favorire lo spettacolo”.

LEGGI ANCHE:

Intervista Sacchi: “Lotta a tre per lo Scudetto. Inzaghi promosso, e sulla Juventus…”

PSG, intervista Paredes: “Perdere l’ultima Ligue 1 ci ha fatto male, ora…”

Europensiero 5 giornata: Napoli quintessenza dell’autostima!

Articolo precedenteIntervista Sacchi: “Lotta a tre per lo Scudetto. Inzaghi promosso, e sulla Juventus…”
Articolo successivoMilan, Ibrahimovic: “Devo ascoltare il mio corpo. La testa conta al 50%”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui