COLANTUONO ATALANTA – In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Stefano Colantuono, allenatore ed ex tecnico dell’Atalanta.

Queste le sue parole.

COLANTUONO ATALANTA – “Sono stato sette anni all’Atalanta. Sono stati sette anni importanti, sono stato in due stagioni diverse però. Abbiamo fatto bene, abbiamo vinto il campionato di Serie B.

Adesso è cambiato tutto, hanno rinnovato un sacco, è una società da prendere come esempio. Oggi in Italia, per rapporto con bacino d’utenza, è unica. Salerno ha un seguito importantissimo, coinvolgente, ma sono due cose completamente diverse.

Salerno avrebbe bisogno di continuità, ma sono al momento due realtà diverse Atalanta e Salerno. Molto vicine per il seguito, sicuramente hanno potenzialità simili. L’Atalanta va coniugata tra le migliori società d’Italia, lo dice la classifica e ciò che stanno facendo.

Lotta scudetto? Ho letto la classifica e qualche articolo, se dovessero andar male in Europa, secondo me l’Atalanta può lottare. E’ molto pragmatica e ha fatto più punti in Italia negli ultimi anni ed ha il migliore attacco.

L’Atalanta è in una grande condizione, nel turno infrasettimanale si può risentire un po’ di fatica, ma ad oggi è un rullo compressore. Per vincere contro di loro devi giocare alla perfezione.

Ilicic e Gomez sono due mostri, l’ha detto anche Gasperini che quando giocano così sono top player. Ci vuole una partita importante per superare questa squadra.

Napoli può battere chiunque per com’è costruita, poi nell’arco del campionato si vivono momenti di meno brillantezza, rispetto ad altri”.

Articolo precedenteFiorentina – Lazio, Ribery chiede scusa ma chiede anche più attenzione
Articolo successivoRonaldo: “Nessuno alla mia età gioca in una squadra come la Juve”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui