Grazia Levante in realtà Claudia Tranchese è intervenuta ai nostri microfoni per la rubrica Vip e il Calcio ideata da Diego Marino. Tanti gli argomenti trattati con una persona umile e davvero piena di risorse. Di seguito trovate la nostra intervista con un suo video messaggio.

Intervista Esclusiva a Claudia Tranchese in Grazia Levante Gomorra 4

D: Ciao Claudia o dovrei chiamarti Grazia dopo la magistrale interpretazione in Gomorra. Scherzi a parte ci parli un po di te?

C: In effetti con Grazia ho più di una cosa in comune a livello caratteriale: entrambe veniamo dalla provincia di Napoli, cambiano i contesti familiari, certo, ma la malinconia della periferia ti si attacca addosso e non ti lascia mai. Ora vivo a Roma, da quando dopo la laurea in sociologia conseguita a Napoli ho deciso di dedicarmi esclusivamente alla recitazione.

D: Gomorra è stato il tuo ultimo lavoro ma certamente non sarà l’ultimo, hai recitato anche ai bastardi di pizzo falcone, tra tutti quale hai preferito?

C: Non c’è una preferita: fanno parte del mio percorso ed ogni tappa, inevitabilmente, ti cambia perché ti insegna qualcosa. Sono stati due set molto diversi, la serie Rai“I bastarti di Pizzofalcone” era diretta da un unico regista, Carlo Carlei, ed io interpretavo un personaggio presente in una sola puntata; “Gomorra” vede l’alternarsi di vari registi e mi ha tenuta molto più impegnata perché questa volta il personaggio arrivava fino all’ultima puntata, il grande finale! 

Le foto di Grazia Levante in Gomorra 4

D: L’ultima scena di Gomorra 4 è stata davvero toccante ed impegnativa, ci racconti come è andata e le tue emozioni?

C: È stata una scena complessa e semplice allo stesso da tempo: complessa perché tecnicamente c’erano movimenti a cui dovevo prestare molta attenzione, come ad esempio aprire lo sportello dell’auto e rotolare subito sotto, prima che esplodessero i vetri e avevo pochissimi secondi per riuscirci; dall’altro lato, invece, mi sento di dire semplice perché emotivamente mi è bastato iniziare e poi tutta la disperazione è venuta in maniera molto naturale, lasciandomi sconvolgere da tutto quello che succedeva intorno. 

D: Ciò ci fa immaginare che ti sei guadagnata sul campo la quinta serie, giusto?

C: Staremo a vedere (ride)

D: Passiamo dalla recitazione allo sport, ho trovato un tuo curriculum in rete e dai molta importanza alla Danza e Aerobica, ma il tuo rapporto con il calcio ?

C: Mi ha sempre affascinato! C’è stato un periodo da piccola in cui chiedevo ai miei di iscrivermi a calcio, contemporaneamente alla danza, ma non hanno mai assecondato la mia richiesta!

D: Nata a Napoli e tifi logicamente Napoli, che voto dai a questa stagione di Ancelotti ?

C: sette e mezzo, non tanto per i risultati ottenuti (e non! ) ma per il buon calcio espresso: le partite del Napoli sono troppo belle da seguire.

D: Cosa ti aspetti dal Napoli per la prossima stagione?

C: Potergli dare un bel 10! 

D: Il futuro di Claudia, cosa bolle in pentola?

C: Sono in fase di provini quindi incrociate le dita per me! 

Grazie a Claudia Tranchese

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo e dei media presenti è consentita previa citazione della fonte e dell’autore

Articolo precedenteGodin: lacrime e addio, ora è pronto per l’Inter
Articolo successivoAtalanta, Gasperini: “Emozioni uniche, stagione esaltante, se vinciamo contro il Genoa…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui