[df-subtitle]L’italo americano infuriato dopo il cambiamento delle condizioni al tavolo delle trattativa di Yonghong Li[/df-subtitle]

Notizia clamorosa riportata da Sky Sport: la trattativa tra il Milan e Commisso starebbe per saltare. Quello che sembrava un accordo solo da formalizzare ha subito una frattura quasi insanabile tutta “colpa” di Yonghong Li.

L’attuale presidente rossonero ha cambiato le condizioni al tavolo della trattativa facendo infuriare l’italo-americano. L’ultimatum di domani resta invariato, ma le parti sono molto più distanti vista la mancanza di fiducia venutasi a creare.

In caso (probabile) di mancato accordo, Yonghong Li sarebbe disposto ad andare avanti con il Milan e a versare i 32 milioni di euro entro il 6 luglio a Elliot.

Intanto per quanto riguarda la sentenza Uefa, prevista per domani mattina, l’ipotesi più accreditata è quella di un anno senza coppe e una multa di 30 milioni di euro, con una parte da pagare subito ed una con condizionale.

 

Articolo precedenteCerri vicino al Genoa
Articolo successivoLazio, arriva Berisha: 8 milioni al Salisburgo. Anderson ai saluti?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui