Clamoroso Maldini – Paolo Maldini, capitano storico ed ora dirigente del Milan, ha voluto parlare del progetto Superlega e lo ha fatto nel prepartita di Milan – Sassuolo ai microfoni di “Sky Sport“. Parole destinate a fare molto rumore quelle del cinque volte campione d’ Europa, in quanto ha affermato di essere stato tenuto del tutto all’ oscuro del nuovo e rivoluzionario progetto.

Clamoroso Maldini – Queste le sue parole:

Vorrei precisare che non sono mai stato coinvolto nelle discussioni sulla Superlega. Ho saputo domenica sera come tutti voi. È una cosa che si è decisa a un livello più alto. Cosa ho pensato? C’è stata un po’ di confusione, ma questo non mi esenta dal prendere anche la responsabilità di scusarmi nei confronti dei tifosi, che si sono sentiti traditi.

Il Milan ha sempre rispettato i principi fondamentali dello sport. È normale che un dirigente di calcio nel 2021 sappia che i ricavi sono importanti. Non possiamo cambiare i principi dello sport, fatti di meritocrazia e sogni. Come facciamo ad andare avanti? Noi siamo qui per combattere per arrivare tra le prime quattro“.

LEGGI ANCHE:
Articolo precedenteGenoa Benevento Pandev: “Mio record? E’ più importante salvarsi”
Articolo successivoDe Zerbi: “mi sono precluso le possibilità di allenare Juve, Inter e Milan”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui