CITTADELLA PADOVA – A poco più di due mesi dalla finale play-off persa contro l’Hellas Verona, il Cittadella disputa la sua prima gara ufficiale di questa stagione 2019/2020. L’avversario è il Padova, reduce dalla retrocessione in Serie C, per quello che è un vero e proprio derby.

Alle battute iniziali sono più attivi i granata, che in più di un’occasione si affacciano alla porta difesa da Minelli, ma senza creare particolari pericoli. Il Padova gioca più in ripartenza.

Al 23′ rigore per il Cittadella a seguito di un fallo in area di Cherubin su Panico: dal dischetto si presenta Iori, che spiazza Minelli e insacca. 1-0 per i padroni di casa.

E quattro minuti dopo i granata raddoppiano, questa volta con un colpo di testa di Diaw sugli sviluppi di un calcio di punzione vicino all’area biancoscudata.

Al 32′ il Cittadella sfiora il tris con Diaw, ma l’attaccante – su assist di Branca – calcia fuori in scivolata solo davanti  Minelli. Al 35′ si vede il Padova con un calcio di punzione sul quale Maniero devia con difficoltà.

[df-subtitle]Cittadella-Padova, il primo tempo è tutto di marca granata[/df-subtitle]

CITTADELLA PADOVA – A inizio ripresa il Cittadella va a un passo dal terzo gol con Panico, ma il tiro dell’attaccante si stampa sul palo. Poco dopo il Padova prova a farsi vedere con Santini su cross di Baraye, ma nessun rischio per il portiere Maniero.

Al 52′ punzione per la squadra di Sullo da posizione interessante, tira Ronaldo ma Maniero devia in corner, sugli sviluppi del quale Santini colpisce di testa ma senza inquadrare lo specchio della porta.

Al 57′ il Padova va a un passo dal 2-1: su un nuovo calcio di punzione tirato da Ronaldo, il portiere granata non trattiene, Santini ne approfitta ma il numero 7 biancoscudato colpisce il palo. Grande occasione sfumata.

Sullo prova il tutto per tutto, e al 74′ toglie Cherubin per far spazio al giovane attaccante Soleri, arrivato a luglio dalla Roma. Mentre all’81’ dentro Marcandella al posto di Castiglia.

Ma all’85’ Celar sigla il 3-0 in tuffo di testa. Per il Padova è notte fonda. Orsato concede tre minuti di recupero, ma il risultato non cambia: il Cittadella vince con merito. Rimandati invece i biancoscudati, i quali hanno creato molto poco.

 

IL TABELLINO

CITTADELLA (4-3-1-2) Maniero; Mora (74′ Rizzo), Drudi, Adorni, Ghiringhelli; Iori, Proia, Branca; Panico (61′ Celar); Gargiulo, Diaw. All.: Venturato

PADOVA (3-5-2) Minelli; Cherubin (74′ Soleri), Kresic, Pelagatti; Ronaldo, Germano, Castiglia (81′ Marcandella), Rondanini, Baraye; Mokulu, Santini. All.: Sullo

Arbitro: Orsato (ITA)

Ammoniti: Mora, Iori, Drudi (C), Castiglia, Cherubin, Rondanini, Kresic

Espulso: Iori (C)

Reti: 23′ Iori rig., 27′ Diaw, 85′ Celar

Articolo precedenteVerona, Verre nuovo rinforzo gialloblù dopo Tutino
Articolo successivoMercato Juventus, primi contatti concreti tra Dybala e il Psg

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui