Di seguito, le parole raccolte in mixed zone al termine di ChievoMilan, conclusasi 2-1 per i rossoneri.

Hetemaj (centr. Chievo): “Dispiace, abbiamo fatto bene, siamo arrabbiati. Guardiamo avanti alla prossima, lotteremo fino alla fine. Volevamo vincere, siamo stati bravi a rientrare in partita, a creare occasioni. Contro l’Atalanta sarà difficile, squadra fisica che gioca bene”.

Romagnoli (dif. Milan): “Abbiamo puntato sul vincerla, in qualsiasi modo“.

Di Carlo (all. Chievo): “Sono sei partite con episodi cambiati, io preparo la partita e cerchiamo sempre di reagire. Sono orgoglioso, ringrazio anche i tifosi. Dico di non mollare, siamo uniti per provare a fare il massimo. Non vogliamo alibi, però… Cerchiamo di essere attenti e far rispettare le regole, vogliamo lo stesso trattamento degli altri. Il Var tende ad analizzare ormai anche i piccoli dettagli che poi vanno contro di noi.

I ragazzi devono essere bravi a reagire, non abbiamo alternative. Squadra fino alla fine, le sconfitte sono tante ma non deve abbassarsi la fiducia. A parte con la Juve, tutte le altre sí possono vincere. Contro l’Atalanta sarà dura“.

 

Articolo precedenteL’ex presidente del Real Madrid Calderon: “Al 90% torna Mourinho”
Articolo successivoGuardiola: “Juventus? Via dal City solo se mi licenziano”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui