Domenico Di Carlo, allenatore del ChievoVerona ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara interna contro la Spal. Queste le sue dichiarazioni principali:

Andiamo avanti con il nostro progetto e continuità di giovani e qualche “vecchio”. L’obiettivo è provare a vincere, dare continuità ai risultati ma soprattutto alle prestazioni. Importante andare in campo facendo il meglio e giocare la gara da Chievo“.

Come si sente il mister gialloblù: “Sono carico come il primo giorno; qualcosa è mancato ma non per colpa nostra, penalizzazioni fatte in maniera incredibile ma l’impegno del gruppo non è mai mancato“.

La Spal:Facciamo i complimenti al progetto Spal, serietà, progettazione e crescita costante. Ottimo lavoro, salvezza meritata sul campo. Affrontiamo una buona squadra ma se la dovranno sudare fino alla fine“.

Su Vignato:Non lo considero più giovane, deve continuare a fare le prestazioni, avrà alti e bassi ma è da Serie A. Ci siamo parlati dopo la Nazionale, conoscenza positiva con Mancini. E’ un punto di partenza, l’ho visto molto sereno, a volte fin troppo. Sposta gli equilibri con le sue giocate, deve continuare senza pressione“.

Di Carlo conclude: “E’ più importante il Presidente e la società, l’allenatore, il direttore sportivo e giocatori non sono importanti; sarà importante la progettazione per ripartire“.

Il video della conferenza, pubblicato dai canali ufficiali clivensi:

https://it-it.facebook.com/ACChievoVerona1929/videos/449520819152248

 

Articolo precedenteMercato Juventus, ipotesi Marquinhos per la difesa
Articolo successivoPSG: Mbappe, che stangata! Tre giornate di squalifica per il francese

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui