Giorgio Chiellini, ex capitano della Juventus, ha rivelato un aneddoto riguardante un suo possibile trasferimento a Madrid

Cinquecentosessantuno presenze al cospetto della Vecchia Signora: quasi un’intera carriera dedicata alla Juventus. Giorgio Chiellini, in maglia bianconera, rappresenta una di quelle lacune per leadership e carisma che, la società, non è ancora riuscita colmare dal suo addio. Dopo il mancato accordo per il rinnovo di contratto risalente alla scorsa estate, il centrale si è trasferito in America, dove ha già avuto modo di aggiornare il già ricco palmarès attraverso la vittoria della Lega MLS con il suo Los Angeles FC.

Baluardo difensivo della Nazionale italiana con la quale ha conquistato l’Europeo nel 2021, l’ex numero 3 ha rivelato un aneddoto riguardante un trasferimento al Real Madrid sfiorato per pochissimi dettagli. Ecco un estratto delle dichiarazioni rilasciate dallo stesso Chiellini ai microfoni della Fanast Rft: “È vero, fui vicinissimo al Real Madrid. L’offerta di Perez rappresentò un motivo di grande orgoglio, ma non seguii la vicenda da vicino in quanto sono solito concentrarmi solamente sulle questioni di campo. Davide Lippi, il mio agente, mi prospettò la possibilità di intraprendere un’esperienza in Spagna ma, visto il prosieguo del percorso in bianconero, non me ne sono certamente pentito. Sarebbe stato interessante perché amo viaggiare, non lo nego, ma fui felicissimo di restare a Torino”.

Nel corso dell’intervista, il centrale nativo di Pisa ha poi espresso un suo parere in merito ad una semifinale di Champions tutta meneghina tra Milan e Inter: “Se proprio dovessi puntare un euro, lo farei sui nerazzurri. Considero i nerazzurri più pronti per certe tipologie di partite sia dal punto di vista tecnico, che mentale”. 

Oltre all’articolo: “Chiellini: “Il mio pronostico sul Derby. Quella trattativa con il Real..”, leggi anche: 

 

 

 

Articolo precedenteJuventus, Giuntoli nel mirino: possibile patto con De Laurentiis
Articolo successivoInter-Lazio, Sarri: “Ci sono squadre più forti di noi ma…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui