Otávio Edmilson da Silva Monteiro meglio noto come Otávio, potrebbe essere il nome nuovo per il Napoli di Gattuso. Classe ’95 nato a João Pessoa in Brasile, è un jolly offensivo impegnato principalmente sulla fascia destra. Chiamato a svolgere altri compiti, Otávio può essere impiegato anche come regista offensivo, esterno sinistro o persino come mezz’ala box to box.

Arrivato in Europa, al Porto, nel 2014, il suo inizio di carriera fu abbastanza travagliato. Giovanissimo infatti, all’inizio non riusciva a trovare spazio al “do Dragao” e dunque le sue avventure lo hanno portato al Vitoria Guimaraes dove ha giocato per un anno e mezzo. Dal 2016 è tornato a tutti gli effetti a vestire la maglia biancoblu del Porto. E in queste stagioni ha ricoperto praticamente ogni ruolo del centrocampo della squadra portoghese.

Otávio – Dotato di tecnica, dribbling, velocità, e fantasia al giocatore in carriera è mancata la continuità. In stagione, però, Otávio si è preso definitivamente un posto da titolare anche al Porto, grazie soprattutto alla sua duttilità e il Napoli pensa a lui nel caso di partenza di Callejon. Anche se l’idea di portare a casa un giocatore di questo genere si potrebbe vedere nell’ottica di avere un dodicesimo uomo capace di ricoprire quasi tutti i ruoli sia a centrocampo che in fascia.

Il prezzo del giocatore è contenuto, potrebbe essere prelevato per una cifra tra i 10 e i 15 milioni di euro e oltretutto andrà in scadenza a giugno del 2021. Stando alle voci di mercato, però, la squadra di Gattuso dovrà vincere la concorrenza di Lione e Sevilla, anche loro interessate alla forte duttilità del giocatore.

Articolo precedenteMandragora infortunio: si teme un lungo stop
Articolo successivoArsenal, rinnovi: fiducia alla difesa, ufficiali quattro giocatori

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui