[df-subtitle]Cahill: “La cosa più importante è che la squadra vada bene, come sta succedendo ora”[/df-subtitle]

Dopo sei stagioni e mezzo, Gary Cahill – difensore centrale classe 1985 – potrebbe lasciare il Chelsea, che a gennaio 2012 lo aveva acquistato dal Bolton.

Da quando il manager dei blues è Maurizio Sarri, il giocatore non ha collezionato nemmeno 1 minuto, e ieri in Europa League contro il PAOK è rimasto in panchina per tutto il match.

In un’intervista rilasciata al “Mirror“, Cahill non esclude un addio a gennaio.

Queste le sue dichiarazioni: “Io via? E’ ancora presto per parlarne, ma se le cose non dovessero cambiare entro gennaio potrei anche decidere di andare via. Ho il massimo rispetto per tutti e ottimi rapporti con i tifosi e la società, ma purtroppo a volte capita di dover prendere delle decisioni sofferte“.

Continua: “La cosa più importante è che la squadra vada bene, come sta succedendo ora, in casi come questi chi non gioca come me in questo momento può solo accettare la situazione, ma devo anche pensare al mio futuro e in questo senso è chiaro che dopo essere stato protagonista per sei-sette anni, aver vinto sei titoli ed essere stato il capitano nella stagione in cui abbiamo vinto l’ultima Premier la situazione attuale è difficile da accettare per me, non credo di poter andare avanti per una stagione intera in questo modo“.

Articolo precedenteDe Zerbi: “Noi come il Barcelona? Non metteteci pressione”
Articolo successivoEsclusiva EC – Anastasi: ” Questa è la Juventus più forte della storia”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui