In occasione della conferenza stampa in vista del derby londinese di domani sera tra Chelsea e West Ham , il manager dei “blues” Maurizio Sarri ha colto l’occasione per chiarire il rapporto tra lui e il presidente Roman Abramovich.

Queste le parole dell’ex allenatore del Napoli, riportate dalla versione online de “La Gazzetta dello Sport”: “E’ vero, parla più con Zola che con me, ma è perché Gianfranco ha una maggiore padronanza dell’inglese. Si intromette nelle scelte di formazione? Quello dipende solo dai giocatori. Hudson-Odoi e Loftus-Cheek stanno migliorando, sono in forma e penso che in questo momento possano essere davvero molto importanti per noi. Ha i suoi problemi ora, ma è comunque molto coinvolto dal club e dalla squadra. Anche a Napoli, il presidente De Laurentiis non veniva ogni giorno agli allenamenti, poteva capitare una volta al mese, una situazione molto simile insomma“.

Articolo precedenteSerie A, Lazio-Sassuolo: le formazioni ufficiali
Articolo successivoJuventus, Ronaldo si allena con il gruppo: ottimismo per l’Ajax

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui