CHELSEA GIROUD – Intervistato dai canali ufficiali del Chelsea, Olivier Giroud non nasconde che a fine gennaio poteva lasciare i “blues” per approdare in Italia. Il suo nome era infatti accostato con insistenza a Inter e Lazio.

Così l’attaccante francese: “Stavo per lasciare il Chelsea. Sarei dovuto partire a gennaio perché non giocavo molto e avevo bisogno di più tempo in campo per essere convocato dalla Francia per Euro 2020. Ho quasi lasciato i Blues, ma penso davvero che Dio abbia voluto che restassi al Chelsea. Il direttore mi disse che non poteva lasciarmi andare perché non aveva nessuno per sostituirmi. Tutti sanno cosa è successo, quindi non ci ripenso, ma Frank Lampard mi ha parlato privatamente e mi ha detto che mi avrebbe dato più occasioni: ha mantenuto la parola, ciò che era importante per me era dimostrargli che poteva contare su di me quando chiamato in causa. Ho semplicemente colto l’occasione e ripagato la fiducia che l’allenatore aveva riposto in me. Ecco perché alla fine il club mi ha offerto la possibilità di continuare il mio cammino qui e ho accettato immediatamente perché mi piace qui“.

CHELSEA GIROUD – Poi: “Voglio continuare a vincere trofei e voglio continuare a dimostrare a Lampard che può contare su di me. Inoltre, con l’intera situazione di blocco per il coronavirus, non mi sentivo davvero a mio agio con l’idea di trasferirmi all’estero e sradicare la mia famiglia: penso molto alla nostra qualità della vita e qui è ottima“.

Articolo precedenteMilan Duarte ennesimo stop: fuori un mese
Articolo successivoMazzu Osimhen: “Mi ricorda Ibrahimovic, il Napoli buona destinazione” – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui