Bentornata Champions: si parte con Roma – Porto e United – Psg

Bentornata Champions: si parte con Roma – Porto e United – Psg

Prima Champions col Var e subito grandi partite: United - Psg, Liverpool - Bayern e Ateltico - Juve

Cara Champions, sei tornata finalmente. Certo, i week end di campionato sono un classico, ma quanto ci erano mancati i martedì e i mercoledì serali davanti alla tv?  Tanto, per non dire troppo. Ci eravamo lasciati il 12 dicembre, esattamente due mesi fa, con la triste eliminazione di Napoli e Inter, mentre Juventus e Roma avevano già staccato n anticipo il pass per gli ottavi.

Ottavi che, come detto, cominciano oggi con due partite interessanti. Per noi italiani scende in campo la Roma in cerca della rivincita nei confronti di quel Porto che l’aveva estromessa ai preliminari due anni fa con un netto 3-0 all’Olimpico. E’ un Porto diverso, è vero, ma lo è anche la Roma. Scopertasi squadra da Champions la scorsa stagione, scopertasi squadra da notti magiche, squadra che si galvanizza ascoltando quella musichetta che tanto emoziona. Se la Roma farà la Roma allora ce la potrà fare. Se farà la stupida, beh, no.

L’altra gara della serata sarà Manchester United – Psg, uno degli ottavi più attesi. A dicembre, al momento del sorteggio, sembrava quasi una passeggiata per il team francese. Ma il calcio è strano Beppe e non lo scopriamo certo oggi. Il Psg perde Neymar e Cavani per infortunio, senza dimenticare il caso Rabiot. Lo United, invece, inanella una serie pazzesca di risultati positivi arrampicandosi fino al quarto posto in campionato e ritrovando, forse, il miglior Pogba. Tutto (o quasi) grazie a Solskjaer. Impensabile 60 giorni fa.

Domani tocca a Tottenham -Borussia Dortmund e ad Ajax – Real Madrid. La prima è una partita tra due squadre dalla filosofia simile: giovani e divertimento. Squadra consolidata, quella inglese, quasi nuova di zecca, la tedesca, che però guida la Bundesliga davanti ad un certo Bayern. Ci sarà da divertirsi. E lo stesso accadrò probabilmente nell’altra gara dove il Real (tornato in forma guarda caso in prossimità della Coppa, lo fanno forse apposta?) resta comunque il grande favorito. All’Ajax il compito di smentire tutti.

La prossima settimana, invece, toccherà alle altre 8. Martedì 19 scenderanno in campo Lione – Barcellona e Liverpool – Bayern Monaco. Se la prima si preannuncia spettacolare per la filosofia estremamente offensiva delle due protagoniste e vede gli spagnoli favoriti, la seconda è forse la gara più attesa ed equilibrata dell’intero tabellone. Forse. Si perché molto attesa e altrettanto equilibrata lo è anche la sfida del Wanda Metropolitano tra Atletico Madrid e Juventus del giorno successivo. Sfida particolare soprattutto per Alvaro Morata, trascinatore bianconero nel 2015, cecchino biancorosso oggi. Infine, per chiudere il cerchio abbiamo la sfida tra Schalke 04 e Manchester City. Inutile dire che la squadra di Guardiola è la grande favorita, anche in virtù del magico momento di forma che sta vivendo. Ne sa qualcosa Sarri. Come per l’Ajax contro il Real, allo Schalke il compito di stravolgere gli equilibri di questa Champions.

Ah si, quasi ce lo dimenticavamo. Quest’anno, oltre alle 16 squadre, gli ottavi avranno un protagonista in più: il Var.

Noi siamo pronti, voi?

Vuoi essere il primo ad essere informato sulle operazioni di mercato ?

Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te. 🙂


0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply