Il Liverpool è ufficialmente la quarta squadra inglese a qualificarsi per i quarti di finale della Champions League dopo aver sconfitto (3-1) il Bayern all’Allianz Arena di Monaco (0-0 nell’andata).

A trascinare i Reds è Mané, autore di una doppietta, con il primo gol, che sblocca la gara, beffando con astuzia un Neuer troppo precipitoso nell’uscita. Piccolo filo di speranza per i bavaresi che pareggiano al 39′ grazie ad un autogol di Matip. Gnabry si smarca sulla destra e scatta sul filo del fuorigioco, poi la mette forte e tesa al centro dell’area. Matip, nel tentativo di anticipare Lewandowski, la mette nella sua porta ristabilendo la parità sul punteggio di 1-1.

Virgil van Dijk, con un gran colpo di testa riporta in vantaggio gli ospiti e, alla fine, è ancora Mané a chiudere la pratica su assist delizioso di Salah.

Dopo otto anni consecutivi tra le migliori otto migliori d’Europa, il Bayern cade agli ottavi. I reds si uniscono a Manchester City, Tottenham e Manchester United, le altre squadre inglesi che sono ancora vive nella competizione.

Articolo precedenteDalla Spagna: il Real ha preso Militao dal Porto
Articolo successivoDall’Inghilterra: David Luiz vicino al rinnovo con il Chelsea

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui