[df-subtitle]Sembra che un dirigente serbo abbia scommesso 5 milioni di euro sulla vittoria del Paris Saint-Germain con cinque reti di scarto[/df-subtitle]

Secondo quanto riportato dal quotidiano L’Équipe, le autorità francesi hanno aperto un’indagine sulle partita di Champions League tra Paris Saint-Germain e Stella rossa, giocata lo scorso 3 ottobre e terminata con la vittoria del club francese per 6-1.

Stando a quanto afferma il giornale, sembra che la UEFA abbia avvertito la Francia di un possibile caso di calcio-scommesse. A far destare i sospetti un dirigente della Stella Rossa, il cui nome non è noto, che avrebbe scommesso una somma importante di denaro ( 5 milioni di euro) sulla vittoria del club francese con cinque gol di scarto.

La risposta del PSG, attraverso un comunicato, non si è fatta attendere:

E’ con il più grande stupore e indignazione che apprendiamo le informazioni che ci vedono coinvolti oggi. In nessun momento un membro del club, chiunque egli sia, è stato sollecitato per discutere argomenti diversi da quelli strettamente correlati all’organizzazione della partita, ovvero riunioni, visite e altri pranzi ufficiali di protocollo a margine di ogni partita della UEFA Champions League.

In questa occasione il Paris Saint-Germain ricorda il suo attaccamento a un principio fondamentale dello sport, quello dell’integrità delle competizioni e, di conseguenza, il rifiuto di qualsiasi forma di pratica che possa rimettere in discussione tale integrità“.

Anche il club serbo ha espresso tutto il suo disappunto:

Il club respinge con rabbia la storia pubblicata da ‘L’Equipe’ sul risultato sospetto del match col PSG e sul coinvolgimento di chiunque della nostra società in azioni sbagliate. Questa notizia può creare un grosso danno alla nostra reputazione e per questo insistiamo che l’UEFA e gli investigatori in Serbia e in Francia facciano luce su tutta la vicenda, giungendo alla verità”.

“Le tecnologie sono così migliorate – conclude la nota – che risulta impossibile lasciare irrisolto il caso. Ci si aspetta di ottenere la verità nel giro di poco tempo, in modo da eliminare ogni dubbio su un nostro coinvolgimento in azioni non regolari“.

 

Articolo precedenteAgnelli:”Cristiano Ronaldo è un super-eroe, non è la Juventus”
Articolo successivoParla il legale di Cristiano Ronaldo: ” La sua innocenza sarà confermata in sede giudiziaria “

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui