Champions League Liverpool eliminato, Llorente porta l’Atletico ai quarti

Champions League Liverpool eliminato, Llorente porta l’Atletico ai quarti

CHAMPIONS LEAGUE LIVERPOOL – In un Anfield tutto esaurito che sembra ancora non temere l’emergenza Coronavirus che sta creando problemi in tutta Europa, Liverpool e Atletico Madrid sfornano una prestazione incredibile. I Reds portano la gara ai supplementari dove, al termine di uno spettacolo incredibile a livello di intensità, vengono sconfitti 3-2, con i Colchoneros che staccano il pass per i quarti.

La gara

CHAMPIONS LEAGUE LIVERPOOL – Colchoneros che partono subito forte, con Diego Costa che, imbeccato da Correa, sfiora il vantaggio dopo tredici secondi. Poi, con il passare dei minuti, si chiudono dietro la linea della palla, attendendo gli attacchi del Liverpool e provando a ripartire in contropiede. I Reds, infatti, avanzano con un ritmo martellante, schiacciando gli spagnoli nella loro metacampo. Oblak dispensa paratone da ogni dove ma, quando l’Atletico sale Felipe sfiora il vantaggio.

Il Liverpool, però, non molla: Salah e Mané creano scompiglio ogni volta che partono in velocità, ben ispirati anche dai terzini. Sempre Oblak, compie l’ennesimo miracolo su colpo di testa ravvicinato di Firmino. Non può nulla, però, al ’43: cross dalla destra di Oxlade-Chamberlain; in mezzo all’area, Georgino Wijnaldum viene dimenticato da tutti e, di testa, manda la palla nell’angolino.

CHAMPIONS LEAGUE LIVERPOOL – Nella ripresa, il Liverpool continua a spinger, con Oblak che compie un miracolo su un colpo di testa di Robertson. Simeone inserisce Llorente per coprirsi di più. Klopp inserisce Milner, mentre Mané ci prova due volte in rovesciata e Salah sfiora il palo con un diagonale. Al ’92, poi, Saul gela Anfield con un colpo di testa che spiazza Adrian. Però, il gelo dura poco: lo spagnolo si trovava in chiara posizione di offside. Si resta 1-0 e si va ai supplementari.

CHAMPIONS LEAGUE LIVERPOOL – Pronti via e Roberto Firmino trova il raddoppio, regalando la momentanea qualificazione ai Reds: testa, palo e tap-in vincente. Ma è solo un’illusione: infatti, in casa Colchoneros, sale in cattedra Marcos Llorente che, nel giro di pochi minuti, trova una micidiale doppietta – con la complicità di Adrian – mettendo il risultato sul 2-2. Nel finale, poi, Alvaro Morata chiude definitivamente i conti.

Tabellino

LIVERPOOL (4-3-3): Adrian; Robertson, van Dijk, Gomez, Alexander-Arnold; Oxlade-Chamberlain (’82 Milner), Wijnaldum, Henderson (‘106 Fabinho); Mané, Firmino (‘113 Minamino), Salah. All. Jurgen Klopp

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Trippier (’91 Vrsaljko), Savic, Felipe, Renan Lodi; Koke, Saùl, Thomas, Correa (‘106 Gimenez); D. Costa, J. Felix (‘103 Morata). All. Diego Simeone

Arbitro: Denny Makkelie (Olanda)

Marcatori: ’43 Wijnaldum (L), ’94 Firmino (L), ’97, ‘105+1 Llorente (A), ‘120+1 Morata (A)

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply