CHAMPIONS LEAGUE – La serata di Champions League che ha visto il pareggio della Juventus con l’Atletico Madrid e la debacle dell’Atalanta a Zagabria, ci ha regalato altre 6 gare ricche di gol (24 totali), con risultati piuttosto larghi.

Gruppo A

Nel gruppo A, da sottolineare la secca vittoria del Paris Saint-Germain che, al Parc des Princes, ha schiantato il Real Madrid con un secco 3-0. In una gara ricca di assenze da entrambe le parti, il risultato non è stato mai in discussione, con i francesi in pieno controllo del gioco per ’90 minuti. A decretare il risultato finale, la doppietta di Di Maria e la rete di Meunier. Gli unici squilli dei Blancos sono le rete annullate – giustamente e grazie al VAR – a Benzema e Bale.

Alle 18,55, invece, è andata in scena l’altra gara del girone, quella fra Brugge e Galatasaray, conclusasi sul risultato di 0-0.

Classifica: PSG 3 pt., Brugge, Galatasaray 1 pt., Real Madrid 0 pt.

Gruppo B

CHAMPIONS LEAGUE –  Nel gruppo B, invece, arriva il 3-0 del Bayern Monaco ai danni della Stella Rossa di Belgrado. All’Allianz Arena, i bavaresi vincono senza praticamente mai soffrire i serbi, che si rendono pericolosi solamente al ’78, con un gran tiro a giro di Marko Marin. A decidere la gara, le reti di Coman (assist di Perisic), Lewandowski e Muller.

Nella’altra gara del girone, giocata alle 18,55, pareggiano 2-2 Olympiacos e Tottenham, con i vice-campioni d’Europa che vanno sul 2-0 dopo mezz’ora grazie alle reti di Kane e Lucas. Sul finale del primo tempo, però, Podence accorcia le distanze. Distanze che vengono colmate, poi, nella ripresa, grazie al calcio di rigore trasformato da Valbuena. Pessima prestazione di Eriksen che, tra le altre cose, perde il pallone da cui parte l’azione che porta al calcio di rigore assegnato ai greci.

Classifca: Bayern Monaco 3 pt., Tottenham, Olympiacos 1 pt.; Stella Rossa 0 pt.

Gruppo C

Al debutto stagionale in Champions non stecca nemmeno Pep Guardiola che, con il suo Manchester City, affronta e batte, ancora una volta, lo Shakthar Donetsk. In piena emergenza difensiva, con Fernandinho schierato al centro della difesa al fianco di Otamendi, e parecchio turnover, Mahrez e Gundogan trascinano i Citizens alla vittoria, con un micidiale 1-2 nel primo tempo, che frutta 1 rete e 1 assist ciascuno. Nella ripresa, De Bruyne innesca Gabriel Jesus, che sigla il definitivo 3-0. Per gli ucraini, diventa decisiva la prossima gara con l’Atalanta.

Classifica: Dinamo Zagabria, Manchester City 3 pt., Shakhtar, Atalanta 0 pt.

Gruppo D

CHAMPIONS LEAGUE –  Infine, nel gruppo della Juventus, vince a sorpresa il Lokomtiv Mosca che, a Leverkusen, batte 2-1 i padroni di casa del Bayer. Le reti arrivano tutte nel primo tempo, con i russi che si portano in vantaggio grazie a Grzegorz Krychowiak che, servito da Joao Mario, fulmina il portiere. Immediata la risposta dei tedeschi che, al ’25, pareggiano grazie al connazionale Benedikt Howedes, che devia la palla nella propria porta. Il gol partita, però arriva poco dopo, con Dmitri Barinov che sfrutta un clamoroso errore della difesa avversaria e insacca alle spalle del portiere.

Classifica: Lokomitv 3 pt., Juventus, Atletico Madrid 1 pt., Bayer 0 pt.

 

Articolo precedenteChampions League, bianconeri sciuponi! Finisce 2-2 con l’Atletico Madrid
Articolo successivoDinamo-Atalanta, Gasperini: “E’ stata una dura lezione, ci hanno superato in tutto…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui