Champions League: il Porto pesca l’Inter. Il Benfica sfida il Brugge

CHAMPIONS LEAGUE PORTO BENFICA – Sono state decise oggi le sfide degli ottavi di Champions League. L’Inter di Inzaghi ha pescato il Porto di Sérgio Conceição, mentre il Benfica si ritroverà di fronte il Clube Brugge. 

Sorteggio più accessibile per le aquile, che sono in un grande stato di forma sia fisico che mentale, sorteggio invece più duro e incerto per i dragoni.

La squadra di Roger Schmidt non ha perso una unica gara dall’inizio della stagione, e ha brillato anche nella fase a gironi di Champions, pareggiando col PSG, e vincendo tutte le altre partite.

Il collettivo incarnato, quest’anno, sembra avere tutte le carte in regola per arrivare molto in là nella competizione. Certo, bisognerà vedere quanto la pausa per il mondiale inciderà sul ritorno in campo, sperando che nessun giocatore chiave si infortuni.

Per quanto riguarda il Brugge, è stato uno delle grandi sorprese del proprio gruppo, arrivato secondo dietro al Porto. La squadra belga ha dimostrato di essere un osso duro, ma certamente il Benfica ha mezzi e uomini per passare gli ottavi senza troppa fatica.

Champions League: il Porto pesca l’Inter. Il Benfica sfida il Brugge

CHAMPIONS LEAGUE PORTO BENFICA – Storia diversa per il Porto. Il percorso dei dragoni era cominciato in salita, venendo sconfitto per 2-1 dall’Atletico di Madrid. Dopo un esordio amaro, gli uomini di Conceição hanno messo il turbo, classificandosi al primo posto del proprio girone.

I portisti sfideranno l’Inter di Simone Inzaghi, sopravvissuta al girone di ferro con Barcellona e Bayern di Monaco. I nerazzurri stanno avendo prestazioni altalenanti in campionato, e questo genera incognite per il futuro.

Se l’Inter si presenterà nella cittá Invicta in un buon stato di forma, allora sarà possibile avere speranze di passare il turno. Il Porto, dal canto suo, è una squadra solida e quadrata, con individualità di rilievo: Otávio, Evanilson, Taremi, solo per citarne alcune.

L’esito della sfida è molto incerto, perchè le due squadre si equivalgono. Forse, a fare la differenza, saranno il carisma e le individualità di entrambi i collettivi.

EUROPA LEAGUE

Lo Sporting di Rúben Amorim, “retrocesso” all’Europa League, essendosi classificato terzo in un girone equilibratissimo fino all’ultima giornata, hanno pescato i danesi del Midtjylland. I leoni sarebbe potuti arrivare secondi nel proprio gruppo, se non fosse stato per le due sconfitte con il Marsiglia, che hanno pregiudicato, e molto, la qualificazione agli ottavi di Champions.

Il tecnico portoghese ha giá ribadito più volte che la squadra deve ancora crescere quest’anno, e quindi, bisogna lavorare e fare il possibile con i giocatori che ci sono.

Nei sorteggi di Europa League, i biancoverdi sono stati fortunati, avendo pescato i danesi, eliminati nei preliminari di Champions League proprio dal Benfica. 

L’impresa per i lisboneti non sembra impossibile, ma l’incostanza di risultati e prestazioni, potrebbero essere punti a sfavore dei leoni, che però, potrebbero usare il mercato di gennaio per rinforzarsi.

 

CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE: 

SL BENFICA – CLUBE BRUGGE (Andata 13/14 o 21/22 Febbraio – Ritorno 7/8 o 14/15 Marzo)

PORTO – INTER (Andata 13/14 o 21/22 Febbraio – Ritorno 7/8 o 14/15 Marzo)

 

CALENDARIO EUROPA LEAGUE: 

SPORTING CP – MIDTJYLLAND (Andata 16/2/2023 – Ritorno 23/2/2023)

Articolo precedenteSorteggi Europa League, sarà Juve-Nantes e Salisburgo-Roma
Articolo successivoAtalanta, Palomino assolto dal tribunale antidoping

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui