[df-subtitle] Cristiano Ronaldo, Mandzukic e il Manchester United lasciano il Valencia fuori dagli ottavi di finale di Champions League[/df-subtitle]

La prontezza di Mandzuckic e la versione da “assistman” di Cristiano Ronaldo hanno firmato la vittoria per 1-0 della Juventus contro il Valencia, che li ha qualificati per la fase a eliminazione diretta della Champions League, in testa al girone con 12 punti. La sconfitta e l’agonizzante gol del Manchester United (10 punti) hanno contribuito alla eliminazione degli uomini di Marcelino (5).

Un primo tempo intenso ma con poche opzioni da gol che ha visto nettamente protagonista la Juventus. Il Valencia ha appena intimidito Szczesny sul finire della prima frazione di gara con un grande colpo di testa di Diakhaby su assist di Daniel Parejo, prontamente sventato dai riflessi del portiere bianconero.

Ci pensa Mandzukic a sbloccare il match al 59′ approfittando del preciso passaggio di Cristiano Ronaldo che oggi non è stato l’autore, ma l’uomo assist della partita. Il portoghese supera Gabriel in area e offre un assist perfetto a un Mandzukic che non perdona.

La reazione del Valencia non tarda ad arrivare. Ancora una volta è Diakhaby a farsi vedere in avanti e a segnare la rete del pareggio, ma William Collum annulla il gol per un tocco di mano evidente da parte del francese che aveva battuto l’estremo difensore bianconero.

Finisce 1-0 per la Juventus che strappa il pass per gli ottavi e chiude il girone da capolista. Un gol di Fellaini per il Manchester United nell’altra partita del girone H lascia gli uomini di Marcelino fuori dagli ottavi di finale.

[df-subtitle]Il tabellino[/df-subtitle]

[df-subtitle]Juventus – Valencia 1-0[/df-subtitle]

[df-subtitle]Marcatori: 59′ Mandzukic (J)[/df-subtitle]

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro (46′ Cuadrado); Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala (79′ Douglas Costa), Mandzukic, Cristiano Ronaldo. A disposizione: Perin, Benatia, Douglas Costa, Barzagli, Cuadrado, Kean, Rugani. Allenatore: Massimiliano Allegri

VALENCIA (4-4-2): Neto; Wass, Gabriel Paulista, Diakhaby, Gayà; Coquelin, Dani Parejo, Kondogbia (72′ Soler), Gonçalo Guedes; Santi Mina (67′ Batshuayi), Rodrigo (46′ Gameiro). A disposizione: Domenech, Murillo, Soler, Gameiro, Lato, Piccini, Batshuayi. Allenatore: Marcelino Garcia Toral

Stadio: Allianz Stadium di Torino

Arbitro: William Collum (SCO)

Assistenti: David McGeachie (SCO) – Graeme Stewart (SCO)

Quarto Ufficiale: Francis Connor (SCO)

Articolo precedenteMilan, l’ag. di Rodriguez: “E’ uno dei migliori terzini d’Italia”
Articolo successivoRoma sprecona e il Real passa: all’Olimpico è 0-2. Giallorossi secondi nel girone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui