Champions League, ci siamo quasi! Ecco i 7 momenti migliori vissuti al Wanda Metropolitano

Champions League, ci siamo quasi! Ecco i 7 momenti migliori vissuti al Wanda Metropolitano

Lo stadio dell'Atletico Madrid ha vissuto grandi serate di calcio fino ad oggi dalla sua inaugurazione il 16 settembre 2017

Stasera andrà in scena il gran finale della UEFA Champions League 2019 tra Tottenham e Liverpool al Wanda Metropolitano di Madrid. Lo stadio dell’Atletico Madrid ha vissuto grandi serate di calcio fino ad oggi dalla sua inaugurazione il 16 settembre 2017. In meno di due anni il tempio dei colchoneros è stato il teatro principale di clamorose vittorie, inaspettate sconfitte e straordinarie rimonte.

Esaminiamo i sette momenti più recenti della storia che hanno avuto luogo al Wanda Metropolitano prima che venga disputata per la prima volta la finale di Champions League in questo magnifico stadio.

1. Griezmann segna il primo gol al Wanda

L’Atletico Madrid ha aperto la sua nuova casa dopo aver lasciato il Vicente Calderón sulle rive del fiume Manzanares il 16 settembre 2017 dopo ben 51 anni di storia. Il primo gol segnato nel nuovo stadio è avvenuto nella partita di campionato contro il Malaga. Antoine Griezmann ha fatto la storia dopo aver segnato la vittoria biancorossa al 60 ‘minuto (1-0).

68.000 spettatori hanno goduto della prima vittoria dei colchoneros con Griezmann come eroe. Il giocatore francese emulò Luis Aragonés, che il 2 ottobre 1966 segnò il primo gol al Vicente Calderón.

2. La spettacolare goleada della Spagna all’Argentina

La prima della Nazionale Spagnola al Wanda Metropolitano non sarebbe potuta essere migliore. 6-1 in 75 minuti. La Spagna ha asfaltato l’Argentina, davanti a più di 65.000 spettatori, senza Leo Messi, infortunato, che ha assistito alla dolorosa sconfitta dagli spalti della tribuna.

Il primo gol de La Roja porta la firma di un colchonero: Diego Costa. L’attaccante ha sbloccato la partita al 12° minuto, mentre Isco, con una tripletta, è stato omaggiato dal pubblico in una delle sue partite migliore con la maglia della Spagna.

3. L’ultima Coppa vinta da Iniesta con il Barcellona

Il Wanda è stato lo scenario migliore che il calcio potesse offrire ad Andrés Iniesta nel suo addio al Barcellona. I blaugrana vincono per la 30° volta il trofeo dominando il Siviglia nello stesso stadio. Suarez apre le marcature e poi realizza la doppietta personale al 40′. Nel mezzo c’è spazio per il gol di Messi, poi nella ripresa Iniesta e un rigore di Coutinho per la quarta Coppa del Re consecutiva, la trentesima della storia del club e la sesta del centrocampista.

4. L’addio di Fernando Torres

Il 20 maggio 2018, ha salutato una grande leggenda dell’Atletico Madrid che ha lasciato la squadra per la quale ha sempre tifato, quella che l’ha lanciato nel grande calcio, dopo 10 anni. I trofei Torres li ha conquistati tutti altrove, ma il suo cuore è sempre stato a Madrid. Con i Colchoneros a 18 anni ha fatto il suo esordio da professionista, un anno dopo era già capitano. Poi tantissimi gol, 82 in 214 partite, nella prima esperienza in maglia biancorossa. Dunque il trasferimento in Premier, dove ha fatto innamorare i tifosi del Liverpool. Meno bene è andata invece la sua avventura con il Chelsea, almeno dal punto di vista personale. Con i Blues in generale ha infatti ha messo in palmares sia la Champions che l’Europa League, prima di decidere di far ritorno a casa sua nel gennaio 2015 dopo sei mesi da comparsa in Italia, al Milan.

5. Il 2-0 inflitto alla Juventus negli ottavi di Champions

È stata forse la notte più magica che viene ricordata in Champions League, la migliore di tutte le notti al Wanda. Il 20 febbraio 2019 l’Atletico Madrid ha disputato una partita memorabile contro la Juventus di Cristiano Ronaldo.

Il 2-0, con gol di Giménez e Godín, ha fatto sognare l’Atletico che è riuscito ad imporsi con una prestazione fantastica nel turno d’andata della Champions contro i Campioni della Serie A. Un mese dopo, il sogno si concluse in un incubo dopo la rimonta de La Vecchia Signora per mano della tripletta del fuoriclasse portoghese Ronaldo che ha lasciato l’Atletico senza ‘sogno finale’.

6. Partita femminile Atletico Madrid-Barcellona

Una giornata storica per il calcio, in particolare al femminile. La sfida Atletico Madrid-Barcellona, match chiave nella volata scudetto della Liga in rosa, ha visto infatti qualcosa come 60.739 spettatori sugli spalti del Wanda Metropolitano, per quello che è il nuovo record assoluto di presenze a livello mondiale per un incontro di club. Un dato eloquente, che testimonia la crescita esponenziale del pallone giocato dalle donne anche in Spagna.

7. L’addio di Godin

Diego Godín ha giocato la sua ultima partita al Wanda come giocatore dell’Atletico il 6 maggio 2019. Il giocatore uruguaiano ha annunciato il suo addio dopo ben nove stagioni.

 

Stasera è prevista un’altra di quelle grandi notti. Il Wanda indossa i suoi abiti migliori. Lo stadio è già pronto per la partita dell’anno nel “vecchio continente”. Il Tottenham o il Liverpool passeranno alla storia come il primo club a sollevare una Coppa europea al Wanda Metropolitano di Madrid.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply