CHAMPIONS LEAGUE CHELSEA – Nel martedì di Champions League che ha visto il passaggio agli ottavi del Napoli e l’eliminazione dell’Inter, andiamo a vedere gli altri risultati.

GRUPPO E

Nello stesso girone del Napoli, a Salisburgo, il Liverpool espugna la Red Bull Arena vincendo 2-0 e conquistando il primo posto nel Gruppo E. A decidere la sconfitta della RB Salisburgo, il micidiale 1-2 firmato Naby Keita e Mohammed Salah: prima, l’egiziano insacca il pallone con un tiro da posizione impossibile, poi, il guineano insacca di testa raccogliendo un cross di Mané. Tante occasioni sprecate dai Reds, che hanno dominato gli austriaci dal primo al novantesimo.

Classifica:

Liverpool 13 pt.

Napoli 12 pt.

RB Salisburgo 7 pt.

Genk 1 pt.

GRUPPO F

Nello stesso girone dell’Inter, invece, vince il Borussia Dortmund contro lo Slavia Praga, condannando i Nerazzurri al terzo posto nel girone. Tedeschi in vantaggio al ’43 con Jadon Sancho, che chiude alla perfezione un bel contropiede. Nel primo tempo, da segnalare anche una grande occasione sciupata da Reus, ipnotizzato da Kolar. Nella ripresa, lo Slavia prova a reagire, facendosi vedere dalle parti di Burki e, infatti, Tomas Soucek trova il pareggio con un destro micidiale nell’angolino. L’equilibrio si rompe nuovamente intorno al ’60, con Julian Brandt che porta i gialloneri nuovamente e definitivamente avanti. Nel finale, espulso Weigl.

Classifica:

Barcellona 14 pt.

Borussia Dortmund 10 pt.

Inter 7 pt.

Slavia Praga 1 pt.

GRUPPO G

A Lisbona, goleada del Benfica che schianta 3-0 lo Zenit San Pietroburgo e si guadagna l’accesso ai sedicesimi di Euorpa League. La gara si sblocca nella ripresa, con l’argentino Franco Cervi, che insacca a porta vuota; poi, arriva il raddoppio firmato da Pizzi, che trasforma un calcio di rigore; nel finale, l’autorete del bomber iraniano Sardar Azmoun.

A Lione, invece, l’OL rimonta 2 reti alla RB Lipsia, che era andato avanti nel primo tempo. Per i tedeschi, due rigori, trasformati rispettivamente da Emil Forsberg e Timo Werner. Nella ripresa, poi, un bellissimo destro a giro di Houssem Aouar e la rete di Memphis Depay regalano il pari e la qualificazione.

Classifica:

RB Lipsia 11 pt.

OL 8 pt.

Benfica  7 pt.

Zenit 7 pt.

GRUPPO H – CHAMPIONS LEAGUE CHELSEA

Nel gruppo H, viene eliminato l’Ajax, semifinalista della scorsa edizione: infatti, ad Amsterdam, i Lancieri cadono contro gli spagnoli del Valencia. I pipistrelli, infatti, si impongono 1-0 grazie alla rete di Rodrigo, che regala il primo posto alla squadra iberica. Lancieri sfortunati nel primo tempo, con Ziyech e Tadic che cercano la rete ma calciano a lato. Prima dell’intervallo Gaya salva sulla linea dopo un tocco di Van de Beek, poi nella ripresa è ancora Ziyech a sprecare a sciupare il pareggio.

A Londra, invece, il Chelsea vince 2-1 sul derelitto Lille. La gara è praticamente chiusa già nel primo tempo, con Tammy Abraham che, al ’19, la sblocca servito da Willian, poi, con Cesar Azpilicueta che, raccoglie un cross dalla destra e insacca di testa al ’35, mandano i Blues a riposo sul 2-0. Nel finale, poi, arriva il gol Loic Remy.

Classifica:

Valencia 11 pt.

Chelsea 11 pt.

Ajax 10 pt.

Lille 1 pt.

Articolo precedenteShakhatar-Atalanta, le probabili formazioni
Articolo successivoMercato Napoli, con Gattuso spunta l’idea Kessie per il centrocampo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui