Champions League Bayern a punteggio pieno, goleada del PSG!

Champions League Bayern a punteggio pieno, goleada del PSG!

CHAMPIONS LEAGUE BAYERN – Nel mercoledì che ha visto la conferma del primo posto della Juventus e la storica qualificazione dell’Atalanta agli ottavi di Champions League, andiamo a vedere cosa è successo nelle altre gare.

GRUPPO A

In Belgio, il Real Madrid batte 3-1 il Club Brugge, confermando il secondo posto nel girone. Blancos in pieno turnover, con diversi giovani titolari. Dall’altra parte, il Brugge decide di giocarsela a viso aperto, e lo spettacolo non manca, con diverse occasioni da ambedue le parti nella prima frazione, con i padroni di casa che si vedono anche annullare una rete per offside. Nella ripresa, al primo affondo, gli spagnoli passano con un gran tiro al volo di Rodrygo; tuttavia, la gioia dura pochi minuti, poiché immediato è il pareggio di Hans Vanaken. Sicuri del risultato di Parigi che li qualificherebbe all’Europa League, i belgi si rilassano, e Vinicius Jr. porta in vantaggio le Merengues, che chiudono i giochi nel finale con Luka Modric.

A Parigi, secco 5-0 dei padroni di casa del PSG ai danni del Galatasaray, che chiude al quarto posto. Gara senza storia sin dall’inizio, con le reti di Mauro Icardi, Pablo Sarabia, Kylian Mbappé, Neymar Jr. e il rigore di Edinson Cavani.

Classifica:

PSG 16 pt.

Real Madrid 11 pt.

Club Brugge 3 pt.

Galatasaray 2 pt.

GRUPPO B – CHAMPIONS LEAGUE BAYERN

Punteggio pieno per il Bayern Monaco che, all’Allianz Arena, domina e batte 3-1 il Tottenham di Josè Mourinho. Ampio turnover da entrambe le parti, ma i tedeschi sembrano più in partita e, alla prima occasione, passano con Kingsley Coman, che segna con un gran tiro a giro all’11. Dopo cinque minuti, il pareggio degli Spurs: Ryan Sessegnon si trova fra i piedi un pallone vagante in area di rigore e, da pochi passi, non può fallire. I Bavaresi, tuttavia, sono in pieno controllo e, dopo un palo colpito da Gnabry, passano al ’44 con il solito Thomas Muller, che insacca su una ribattuta. Nella ripresa, arriva anche il gol di Philippe Coutinho, che chiude i giochi. Da segnalare, il brutto infortunio capitano a Coman.

Ad Atene, invece, l’Olympiakos vince 1-0 contro la Stella Rossa, guadagnandosi l’accesso ai sedicesimi di Europa League all’ultimo respiro. Decisivo il calcio di rigore trasformato da Youssef El Arabi.

Classifica:

Bayern Monaco 18 pt.

Tottenham 10 pt.

Olympiacos 4 pt.

Stella Rossa 3 pt.

GRUPPO C

Nello stesso girone dell’Atalanta, il Manchester City onora il suo girone fino alla fine e schianta con un secco 4-1 la Dinamo Zagabria. I croati, tuttavia, erano andati in vantaggio nei primi minuti di gioco, grazie al talento spagnolo Dani Olmo. Poi, la reazione dei Citizens, con la salita in cattedra di Gabriel Jesus: con una tripletta fra il ’34 e il ’54, il brasiliano ribalta completamente la situazione. Nel finale, poi, arriva anche la rete di Phil Foden.

Classifica:

Manchester City 14 pt.

Atalanta 7 pt.

Shakhtar Donetsk 6 pt.

Dinamo Zagabria 5 pt.

GRUPPO D

Nel girone della Juventus, vita facile per l’Atletico Madrid che, al Wanda Metropolitano, batte la Lokomotiv Mosca con un secco 2-0. Colchoneros che potrebbero passare in vantaggio dopo soli 2 minuti, con Trippier che sbaglia un calcio di rigore. Tuttavia, il vantaggio è solo rimandato: infatti, al ’17, è Joao Felix a trasformare un altro calcio di rigore, spiazzando il portiere avversario. Nella ripresa, poi, Luis Felipe chiude i giochi, chiudendo al meglio un contropiede innescato da Koke e anticpando Kochenkov in uscita.

Classifica:

Juventus 16 pt.

Atletico Madrid 10 pt.

Bayer Leverkusen 6 pt.

Lokomitv Mosca 3 pt.

 

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply