[df-subtitle]Presentazione dei sorteggi della fase a gironi della Champions League 2018/19[/df-subtitle]Tra stasera e domani si giocherà il ritorno degli spareggi di Champions League e che daranno l’accesso a 6 squadre nel tabellone della Champions League 2018/19. L’incognita principale è legata alla qualificazione del Benfica, dovessero passare il turno i portoghesi (l’andata è terminata 1-1 a Lisbona contro il sorprendente PAOK, già giustiziere di Basilea e Spartak Mosca) infatti, il Liverpool finirebbe in terza fascia diventando avversaria possibile per tutte e quattro le italiane.

Andiamo a vedere nel dettaglio come sono composte le quattro fasce e in quale urna verranno inserite le italiane in vista del sorteggio che si terrà giovedì 30 agosto alle ore 18:

FASCIA 1
Nella prima urna verranno inserite le squadre vincitrici dell’ultimo campionato delle prime sei nazioni per coefficiente UEFA, più detentrice  del titolo  e vincente dell’europa league.

Real Madrid
Atletico Madrid
Barcellona
Bayern Monaco
Manchester City
JUVENTUS
Psg
Lokomotiv Mosca

FASCIA 2
Spazio al coefficiente UEFA per squadre di club, qui alcune big del calcio mondiale come Manchester e del calcio italiano come Roma e Napoli (che dunque non potranno incrociare la Juventus, il regolamento prevede che nei gironi squadre della stessa nazione non si potranno incontrare). Da definire però quale sarà l’ultima squadra, come detto, se passa il Benfica, il Liverpool scivolerà in terza.

Borussia Dortmund
Porto
Manchester United
Shakhtar Donetsk
NAPOLI
Tottenham Hotspur
ROMA
Liverpool o Benfica

FASCIA 3
Nella terza urna sicure di esserci Schalke, Lione, Monaco e CSKA di MOsca, per Valencia e Viktoria Plzen tutto dipenderà dagli esiti degli spareggi.

Schalke
Lione
Monaco
Cska Mosca
Liverpool?
Dinamo Kiev?
Valencia?
Viktoria Plzen?
Salisburgo?
PSV?

FASCIA 4
Qui sicure del posto al momento solo Inter, Bruges, Galatasary e Hoffenheim, le altre dipende dagli esisti degli spareggi: alcune squadre si andranno infatti ad inserire in seconda e terza fascia facendone scivolare altre e altre invece si inseriranno.

Club Bruges
Galatasary
Inter
Hoffenheim
Valencia?
PSV?
Videoton?
Aek?
Stella Rossa?
Dinamo Zagabria?
Bate?
Young Boys?
Viktoria Plzen?
PAOK?

 

Quello che è di certo è che il rischio di vedere le italiane in  gironi complicatissimi è ovviamente concreto, ma vale per tutte. Così come la concreta possibilità di vedere gironi impossibili e gironi da Europa League.

La Juventus ad esempio nella peggiore delle ipotesi, potrebbe anche capitare in un girone con Manchester UTD, Valencia e Galatasary o perché no Borussia, Liverpool e Valencia. Ipotesi contraria potrebbe uscire un gruppo più “morbido” con Shaktar, Viktoria Plzen e Dinamo Zagabria.

La Roma potrebbe passare da Bayern, Liverpool, Valencia a Lokomotiv Mosca, Salisburgo, Paok, sorti simili per il Napoli, ma naturalmente le combinazioni possibili sono differenti.

L’Inter in quarta di sicuro sarà la vera mina vagante per tutte (tranne che per le italiane): potrebbe ritrovarsi in gironi come Real/Barcelona, Manchester United, Schalke/Monaco, oppure City, Borussia, Monaco, o ancora Bayern, Liverpool, Valencia.
Insomma è ancora presto per dirlo, perché tanto verrà deciso dalle partite in onda tra stasera e domani.

 

 

 

Articolo precedenteRoma, dallo spavento al sollievo: per Florenzi solo un trauma al ginocchio
Articolo successivoViviano: è già addio allo Sporting?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui