CFR IORDANESCU – In attesa di abbracciare il centrocampista islandese Runar Mar Sigurjonsson (30), che a ore firmerà un biennale, il CFR si prepara ad affrontare la difficile trasferta di Botosani.

CFR IORDANESCU – Nella conferenza stampa di presentazione del match Edi Iordanescu (42) ha analizzato il momento della squadra, dopo la vittoria ottenuta in extremis con il Viitorul. “Sono soddisfatto. Abbiamo lottato fino all’ultimo minuto e abbiamo dato dimostrazione di carattere e determinazione. Siamo riusciti a riparare agli errori commessi e a conquistare tre preziosi punti“.

Il tecnico degli ardeleni mette in guardia sui rischi della trasferta in terra moldava. “Dobbiamo essere coscienti che ci aspetta un incontro molto difficile. Tutto il contesto è complicato, affronteremo un viaggio lungo e mi preoccupano le condizioni di gioco. Nevica da due o tre giorni e non so in quali condizioni troveremo il terreno. E non per ultimo, affronteremo un avversario estremamente competitivo, che gioca un buon calcio e sta ottenendo ottimi risultati. Dobbiamo essere mentalmente pronti, perché sarà una battaglia“.

Iordanescu invita a prestare massima attenzione in fase difensiva, al cospetto di un gruppo che ha nell’attacco il suo punto di forza. “Botosani è una squadra che, da quando è ripreso il campionato, ha realizzato 11 gol in 6 match, segnando sempre. Mette in mostra un gioco offensivo, purtroppo per noi ci sono superiori per numero di gol realizzati in stagione. Ciò dà fastidio e allo stesso tempo mette in guardia.

È una squadra che gioca a calcio – precisa Iordanescu – produce calcio di qualità, con un allenatore che conosco molto bene, nella cui filosofia è l’approccio offensivo ciò che più conta. Ha giocatori con qualità individuali importanti, che possono crearci problemi ed è in piena lotta per un posto nei playoff, dopo averli conquistati lo scorso anno.

Nell’ultimo match (vittoria 3-2 in trasferta con il Chindia, ndr) hanno mostrato forza mentale e carattere rimontando due gol di svantaggio e facendolo non per caso o fortuna ma giocando, producendo occasioni e segnando“.

Botosani non potrà disporre di uno suoi uomini migliori, il giovane difensire Denis Harut (21), passato al FCSB. Iordanescu non crede che ciò faciliterà il compito di Cluj. “È un giocatore molto importante per loro. Ho analizzato molto bene il gioco e la risa dei nostri avversari e hanno alternative in ogni settore. Non voglio focalizzarmi su ciò che è stato, ma su come pensiamo potrà andare. Di sicuro Harut sarà sostituito da qualcuno valido che darà tutto per la squadra“.

Articolo precedenteArgentinos Juniors su Alexandre Pato. Futuro in Argentina per il papero?
Articolo successivoHelp! A Liverpool è profondo rosso. Ma non è la fine di un ciclo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui